ANCONA: ASSOLUTI INDOOR AL VIA, DOMANI SUBITO TROST

Campionati Italiani Assoluti indoor, edizione numero 44. Domani (sabato 16 febbraio) e domenica 17 febbraio si torna ad Ancona che per la settima volta accoglie l’evento tricolore. Come già avvenuto nel 2012, nel contesto della massima rassegna nazionale in sala, saranno assegnati anche i titoli Promesse per un totale di 52 maglie tricolore equamente spartite tra le due categorie.

Novità di questa edizione è che in palio per i campioni assoluti c’è anche la partecipazione di diritto ai prossimi Europei Indoor di Goteborg (Svezia, 1-3 marzo).

Le iscrizioni contano in tutto 694 atleti (370 uomini e 324 donne) dei quali 364 Promesse (156 e 167), in rappresentanza di oltre 140 club. Domani subito in pedana Alessia Trost (ore 14:10). L’iridata junior di salto in alto viene da un’esaltante serie di vittorie intrapresa il 20 gennaio con 1,98 ad Udine, proseguita con l’1,95 di Hustopece e culminata con i 2 metri di Trinec. Un risultato quest’ultimo che ne ha fatto la seconda italiana di sempre al coperto (dietro solo al 2,04 di Antonietta Di Martino), la primatista nazionale Promesse e, soprattutto, l’attuale numero 1 delle liste mondiali stagionali 2013.
Una leadership avvalorata dal quarto successo consecutivo della giovane friulana che, domenica scorsa a Gent (Belgio), ha superato con 1,95 anche l’olimpionica di Pechino 2008, Tia Hellebaut. Domenica (a partire dalle 12:30) sarà, invece, la volta di Roberta Bruni (Studentesca CaRiRi). L’astista, bronzo dei Mondiali juniores, ha stupito tutti il 2 febbraio a Fermo, dove, ancora 18enne, ha innalzato a 4,51 il record italiano assoluto indoor della specialità. Fari puntati anche sul triplo (domenica ore 14) con l’esordio stagionale dell’azzurra Simona La Mantia (Fiamme Gialle) ovvero la campionessa europea indoor di Parigi 2011 dove ha stabilito anche il personale al coperto (14,60). 
Al maschilie, invece, la rassegna tricolore dovrà, purtroppo, fare a meno di uno dei protagonisti più attesi. Domenica 17 febbraio, non sarà in gara il bronzo olimpico del salto triplo Fabrizio Donato (Fiamme Gialle). L’azzurro è stato, infatti, bloccato da un problema muscolare al flessore della coscia destra nel corso dell’odierno allenamento di rifinitura in vista della rassegna tricolore. “E’ un vero peccato – le parole di Donato – non ci voleva. Non dovrebbe essere nulla di particolarmente grave, ma ne sapremo di più lunedì dopo gli accertamenti del caso”. Niente Assoluti anche per Daniele Greco (Fiamme Oro), a riposo precauzionale, e per Fabrizio Schembri (Carabinieri), infortunato. Occhi puntati, quindi, sul rettilineo centrale dove saranno in azione i due primatisti italiani delle Fiamme
Oro: Michael Tumi nei 60 piani ed Emanuele Abate all’esordio stagionale nei 60hs. Sfida interessante anche nell’alto con il campione uscente Silvano Chesani (Fiamme Oro) opposto a Marco Fassinotti (Aeronautica) e nei 3000 con la prima stagionale del siepista azzurro Yuri Floriani (Fiamme Gialle).
TV – Diretta, ore 15:00-17:30, in onda sabato 16 febbraio su RaiSport 2 e domenica 17 febbraio su RaiSport 1
LA PRESENTAZIONE DELLE GARE:
– LE SFIDE FEMMINILI:
– LE SFIDE MASCHILI:

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Servizi al top e grande cuore per la ‘6 ore per le vie di Curinga’
Succede che chi vince l’argento…scrive a chi vince l’oro. Franscesco Puppi l’ha fatto
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado