RIPARTE DAL KENIA LA PREPARAZIONE ATLETICA DI VALERIA STRANEO

La sua ultima apparizione agonistica risale al 18 novembre con il bel terzo posto conquistato alla maratona di Torino in 2h27’04’’. Ma quel giorno Valeria Straneo era andata oltre la sua prestazione sportiva, quando aveva atteso con un abbraccio la genovese Emma Quaglia, incredula alla vista del suo primato personale. Un’immagine, quella delle due maratonete, diventata presto il simbolo della 42 km sabauda.

Si era concluso così un anno denso di appuntamenti e di grandi risultati per la campionessa italiana di maratona: gli ottimi piazzamenti alla Roma-Ostia e alla Stramilano dove aveva corso rispettivamente in 1h07’46’’ (miglior tempo 2012 in Europa) e in 1h08’48’’ migliorando ampiamente il suo primato personale, la convocazione alle Olimpiadi di Londra chiuse con ottavo posto di tutto rispetto (in 2h25’27’’), l’invito ufficiale a partecipare alla New York marathon, poi annullata per il ciclone Sandy. E la voglia, infine, di tornare nella sua città natale per riassaporare atmosfere familiari sulla distanza a lei più congeniale. Non si sarebbe certo fermata lì se un edema osseo al ginocchio destro non l’avesse costretta a un mese di riposo assoluto. Il problema sembra ormai alle spalle: “ho ripreso gradualmente ad allenarmi”- rassicura Valeria – “svolgendo allenamenti per ripristinare l’efficienza muscolare e incrementare la resistenza aerobica, quindi allenamenti in palestra anche utilizzando macchine con pesi leggeri, propriocettività, stretching e circuiti di potenziamento muscolare in pista intervallati da corsa, corsa lenta, progressiva e fartlek”. I km percorsi in allenamento non sono ancora moltissimi (circa 120), manca ancora qualche tassello per recuperare del tutto la forma fisica. Sarà l’imminente raduno in Kenia con gli altri atleti della Nazionale (Emma Quaglia, Rosaria Console, Nadia Ejjafini, Ruggero Pertile, Daniele Meucci, Andrea Lalli, Stefano La Rosa) il terreno su cui si innesteranno le radici della nuova stagione agonistica. Dovremmo rivederla nuovamente in pista il 17 marzo alla mezza maratona di New York. Ancora pochi mesi per riassaporare le forti emozioni cui Valeria ci ha abituato.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
VOLKSWAGEN VERONAMARATHON TUTTA KENIANA, PERO’ TRA LE DONNE…
Riparte il Cross per Tutti, al via l’8° edizione il 13 gennaio
Daniela De Stefano è Campionessa Italiana 100km Fidal: conferma arrivata
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks NightLife: la linea di abbigliamento running per farsi notare, dalla testa ai piedi
Prepararsi all’allenamento invernale con la collezione Breath Thermo di Mizuno
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile