COPPA CAMPIONI CROSS: LALLI VINCE, FIAMME GIALLE SECONDE

Il campione europeo di cross Andrea Lalli vince anche a Castellon (Spagna) e trascina le Fiamme Gialle sul podio di Coppa Campioni. Oggi, però, i finanzieri (nel 2012 campioni d’Europa su pista) sfiorano davvero l’impresa giungendo secondi con lo stesso punteggio (27) del club primo classificato, gli spagnoli del Bikila Atletismo. 


Come da regolamento, a fare la differenza è stato solo il quarto piazzamento individuale, ovvero il decimo di Javier Guerra contro l’undicesimo del tricolore assoluto Gabriele De Nard, quasi sovrapposti al traguardo (crono 29:39 per entrambi). A completare l’opera della pattuglia gialloverde sui 10km ci hanno pensato Ahmed El Mazoury, settimo in 29:31 e seguito a ruota da Patrick Nasti (29:31); ventinovesimo il maratoneta Giovanni Gualdi (30:34). 

Al femminile, l’Esercito conferma il quarto posto dello scorso anno. Sui 6km la migliore delle soldatesse è Nadia Ejjafini che chiude sesta in 19:32. Dietro di lei, sedicesima Elena Romagnolo (20:06), ventesima Angela Rinicella (20:20), ventiquattresima Laila Soufyane (20:28) e ventisettesima Giulia Francario (20:33). Gara dominata dall’etiope Hiwot Ayalew (18:56) che ha staccato le russe Olga Golovkina(19:07) e Liudmila Lebedeva (19:07). Risultati, quelli delle due atlete sui gradini più bassi del podio, che hanno praticamente assicurato l’assegnazione del trofeo continentale allo Sport Club Luch Moscow (28 punti). In chiave giovanile, quarto posto a squadre anche per gli juniores della Cento Torri Pavia, con i portoghesi dello Sport Lisboa e Benfica in cima alla classifica. 

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto