MARATONA DI DUBAI VELOCISSIMA



Lelisa Desisa trionfa
a Dubai (Foto Organizzatori)
L’etiope Lelisa Desisa ha conquistato il primo successo importante della sua carriera nella velocissima Maratona di Dubai svoltasi in una giornata nebbiosa con una temperatura di 15°C.
Il ventitreenne etiope ha tagliato il traguardo al debutto sulla distanza in un eccellente 2h04’45” stabilendo la tredicesima migliore prestazione di tutti i tempi. Dubai si é confermata una maratona super veloce con cinque uomini sotto il muro delle 2h05′. L’Etiopia ha dominato anche la gara femminile piazzando sei donne ai primi sei posti. Il successo é andato a Tirfi Tsegaye oon 2h23’23”
di Diego Sampaolo




La gara maschile si è decisa allo sprint negli ultimi 200 metri. Cinque uomini si sono giocati la vittoria fino ad un chilometro dalla fine. Lelisa Desisa ha conquistato la vittoria con un eccellente 2h04’45”, mancando di 22 secondi il record di questa maratona di 2h04’23 di Ayele Abshero  stabilito lo scorso anno. L’etiope, che in carriera aveva un 59’30” nella mezza maratona a Nuova Dehli nel 2011 come miglior risultato, ha intascato il ricco assegno da 200000 dollari.

“Ho cercato di spingere al 38 km ma i miei avversari hanno subito replicato. Per questo ho deciso di aspettare lo sprint finale. Ho un ottimo sprint ed ero fiducioso di poter vincere”, ha dichiarato dopo la gara Desisa.

Qualche notizia sul vincitore. Desisa proviene da Oromia, la stessa regione della quale sono originari i fratelli Bekele, le sorelle Dibaba e Tiki Gelana, campionessa olimpica di maratona a Londra 2012. Emerse a livello internazionale nel 2006 con il titolo africano juniores dei 10000 metri alle Mauritius. Sui 10000 detiene un personale di 27’18”17 stabilito lo scorso anno.

La gara di Dubai ha visto ben cinque uomini in appena otto secondi. L’altro etiope Andualem Belay Shiferaw ha tagliato il traguardo in seconda posizione con il nuovo record personale di 2h04’48” migliora dosi di ben quattro minuti precedendo nell’ordine i connazionali Tadese Tola (2h04’49) e Endeshaw Legesse (2h04’52). Il keniano Bernard Koech ha completato la to-five in 2h04’53”. L’Etiopia ha dominato la gara continuando la tradizione di questo paese nella maratona araba che in passato ha vinto trionfare Haile Gebrselassie che qui vinse nel 2008 in 2h04’53” e nel 2009 in 2’05”29..

A livello femminile ha trionfato l’etiope Tirfi Tsegaye che ha fatto segnare  un buon 2h23’23” intascando l’assegno da 200000 dollari. La Tsegaye si classificò seconda lo scorso anno alla Maratona di Berlino in 2h21’10” e vinse a Parigi lo scorso Aprile.. L’Etiopia ha monopolizzato anche la competizione femminile piazzando Ehitu Kiros al secondo posto in 2h23’39” e Amane Gobena al terzo posto in 2h23’50”. Abera Kiros ha chiuso al quarto posto in2h24’30” davanti alla quinta classificata delle ultime olimpiadi sui 10000 Belayenesh Olijira (2h25’01). La prima delle non etiopi é stata la svedese di origini keniane Isabella Anderson, settima in 2h26’05”. .

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre