D’ESTATE E IN NOTTURNA: ECCO LA NUOVA CORRITREVISO

La classica kermesse di Piazza Signori volta pagina: appuntamento a venerdì 28 giugno. Si correrà sotto le stelle, con regia della Treviso Marathon. E la società sportiva legata al nuovo comitato organizzatore tessererà gli atleti della scomparsa Trevisostar.

     

Nel 2014 compirà un quarto di secolo, ma a quel traguardo ha rischiato di non arrivare mai. In 23 anni la Corritreviso ha fatto parlare di sé a livello nazionale, coinvolgendo miti dell’atletica come Lambruschini, Di Napoli e Panetta, e aprendo Piazza dei Signori allo spettacolo della corsa. Una grande esperienza che, per gli organizzatori dell’As Trevisostar, avrebbe dovuto chiudersi, in maniera definitiva, con l’edizione 2012.

Ora invece la Corritreviso è pronta a rilanciare e guarda con rinnovato ottimismo al futuro. La svolta è frutto di una partnership tra il vecchio comitato organizzatore e la Treviso Marathon che a sua volta, il 3 marzo, taglierà il traguardo delle dieci edizioni con una corsa unica al mondo, caratterizzata da tre partenze.     

L’As Trevisostar ha cessato l’attività con la stagione 2012 – spiega Enrico Caldato, ultimo presidente del team e vertice organizzativo della Corritreviso -. Ma l’esperienza di questi anni non andrà perduta: Treviso Marathon mi affiancherà nell’organizzazione della Corritreviso e, insieme, creeremo un evento completamente nuovo”.  

Il “salotto buono” di Piazza dei Signori resta il punto fermo della nuova Corritreviso, che continuerà anche ad essere una delle tappe più attese del Grand Prix Strade d’Italia. Ma, per il resto, la più classica delle corse trevigiane volterà pagina. Le principali novità? La manifestazione slitterà dalla primavera all’estate, si svolgerà di venerdì, non più di domenica, e sarà in notturna. La data dell’edizione 2013 è già fissata: il 28 giugno. Si correrà sotto le stelle, su un percorso interamente cittadino. Facile immaginare che il fascino del centro storico trevigiano non mancherà di attrarre un gran numero di appassionati. 

Enrico Caldato continuerà ad essere il riferimento organizzativo della Corritreviso, ma la Treviso Marathon riverserà nell’evento la propria variegata esperienza (maratona, a Treviso, significa anche Tuttincorsa e gare per disabili e pattinatori, oltre ad un ricco cartellone di eventi collaterali). E il legame sarà talmente stretto che l’Asd TrevisoMarathon, neonata società sportiva legata all’appuntamento sui 42 km, tessererà per il 2013 oltre venti atleti sino all’anno scorso in forza all’As Trevisostar. 

In un momento difficile come quello attuale, vanno accresciute le capacità di fare rete – afferma il presidente dell’Asd TrevisoMarathon, Franco Crivellari -. Siamo sicuri che il nuovo format organizzativo porterà la Corritreviso ai livelli di popolarità che le competono. La città lo merita. E lo merita anche un territorio in cui la corsa è da sempre una delle attività sportive più praticate”. 

Al nuovo impegno organizzativo guarda con entusiasmo anche il presidente di Maratona di Treviso, Federico Zoppas: “La Corritreviso è una grande classica dello sport di Marca: non potevamo rimanere indifferenti di fronte al rischio che una gara con quasi 25 anni di storia sparisse dal calendario. Snelliremo l’evento, lo renderemo più moderno e accattivante. Sarà una grande festa d’inizio estate. In un momento in cui è particolarmente sentito il problema del rilancio del centro storico, spero che la città sappia cogliere l’occasione”.  

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO