ANDREA LALLI ALLA MARATONA DI ROMA: NON CI DELUDERA’

E’ ufficiale, Andrea Lalli il campione europeo di cross farà il 17 Marzo a Roma il suo esordio assoluto sulla maratona. Un esordio atteso da tutto il movimento podistico ormai orfano da qualche stagione di un vero leader come lo è stato Stefano Baldini. Ruggero Pertile c’è, è bravo, è l’unico vero maratoneta del momento, si è sempre dannato l’anima per fare un grande risultato, ha onorato più volte in solitaria la maglia azzurra ma non credo che sia entrato  davvero ancora nel cuore dei tifosi.
di Cesare Monetti


C’è bisogno di Andrea Lalli, della sua forza di volontà e della sua classe che ha dimostrato più volte di avere e saper usare. In particolare nei cross dove si è già laureato tre volte campione europeo, ma anche  su strada e il suo primato personale di 1h01’11” sulla distanza intermedia (21,097km) fatto alla Stramilano 2012 è davvero da primo della classe.

In questi ultimi due anni il portacolori delle Fiamme Gialle si è allenato spesso in Kenya, quella che ormai considera la sua seconda casa e ancora oggi, in queste settimane, è sempre sugli altipiani africani per trovare la giusta condizione atletica e anche la necessaria concentrazione per far al meglio un esordio che risulterà crocevia fondamentale per la sua carriera.

Andrea Lalli ha 26 anni, è un atleta fisicamente maturo ma che può migliorare ancora tantissimo, come lui stesso ha ammesso poche settimane fa in una intervista con il sottoscritto. Miglioramenti fisici e atletici grazie ad allenamenti duri e continuativi con tanti atleti neri che gli danno forti stimoli, ma anche miglioramenti nella tattica e nella gestione delle gare, dovuti alla sempre più ampia esperienza di gare fatte di livello internazionale.

Tra meno di due mesi l’esordio sulle strade romane e da qui subito il nostro plauso per aver scelto, anche con coraggio, una maratona italiana. Finalmente. Roma tra l’altro è nota per non avere un percorso facile e veloce. i sampietrini incidono così come spesso il forte vento magari che si incontra sul lungo Tevere. Ha avuto il coraggio di dire si a Roma, premiando per una volta gli organizzatori italiani che spesso, e giustamente, si sono lamentati perchè i nostri più grandi talenti, sia al maschile che al femminile, soprattutto per ragioni economiche oppure di scorrevolezza del percorso, hanno scelto maratone estere.

Andrea Lalli già ha tanti tifosi, sono sicuro non ci deluderà e con un arrivo davanti al Colosseo sono sicuro saprà incantarci.


INTERVISTA VIDEO IN OCCASIONE DEL CAMPACCIO 2013

Cesare Monetti

One Response

  1. Anonymous 25/01/2013

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO