PER MARCO FRATTINI UNA NUOVA E DIFFICILE MARATONA DA VINCERE

Per Marco Frattini, sei volte campione Italiano in maratona e cross per la federazione FSSI (Federazione Sport Sordi Italia) e autore del libro “Vedere di corsa e sentirci ancora meno”, nuova sfida in solitaria che affida a questo comunicato i suoi pensieri e i suoi auspici:

”Dopo aver corso in lungo e in largo le strade di gran parte d’Italia è venuto il momento di fermarmi. Da ieri a pranzo è cominciata l’assunzione di cortisone,

per affrontare questa rinnovata sfida con me stesso. Non posso più tirare per le lunghe quello che mi porto dietro da anni nella mia vita quotidiana, così come nelle mie corse. Devo essere operato nuovamente di neurinoma che si trova dentro alla mia scatola cranica. Questo il motivo di questi primi passi per continuare la mia corsa che in tutti questi anni mi ha dato delle soddisfazione e successi che non avrei e nessuno avrebbe creduto possibili. 


Dico questo perché io stesso, ora come ora, mi consolo e sorrido al fatto di essere riuscito a portare a termine a fatica, come chiunque altro, sfide con la sola forza della testa. Per la prima volta mi ritrovo a dover assumere del cortisone. Sì, perché uno si aspetta che come minimo un atleta che vince sia dopato, poi in realtà questo non avviene e in più ci sono altre difficoltà a complicare e rendere il tutto ancora più avvincente e talmente reale da essere irreale. Se qualcuno dovesse chiedersi, ma perché un articolo così? 

Semplice: ho sempre cercato di dare valore a quello che ho fatto in questo modo ed è così che ho incontrato tante persone che hanno conosciuto me e la mia storia. Ritrovo in questo modo la possibilità di attingere forza e stimoli per affrontare questa nuova avventura da chiunque dedicherà il suo prezioso tempo a questa lettura. 

La forza di un individuo sta nella propria testa e accanto alle persone cui vuole bene. Ci credo più che mai e adesso ho bisogno di sentire il bene di più persone possibili accanto a me per mascherare e abbattere i miei timori e le mie paure.
Grazie del vostro sostegno. Marco”.

One Response

  1. Anonymous 06/02/2013

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni