MO FARAH TORNA IN GARA AL MEETING INDOOR DI BIRMINGHAM

Mo Farah alle Olimpiadi
di Londra (Fonte Fidal/Colombo)

Il due volte campione olimpico dei 5000 e dei 10000 metri Mo Farah ha confermato la sua partecipazione al British Indoor Grand Prix di Birmingham del prossimo 16 Febbraio.
Mo scenderà in pista alla National Indoor Arena sui 3000 metri nella sua unica gara indoor della stagione 2013.
di Diego Sampaolo



Il fuoriclasse londinese di origini somale ha vinto tre volte a Birmingham nel 2007, 2009 e 2011 e ha stabilito il record britannico delle 2 miglia con il tempo di 8’08”07 lo scorso anno classificandosi secondo alle spalle di Eliud Kipchoge. Potrebbe andare all’attacco del record europeo dello spagnolo Sergio Sanchez che nel 2010 corse in 7’32”41. Farah vinse a Birmingham nel 2009 in 7’34”47.

“Mi piace sempre gareggiare alla National Indoor Arena di Birmingham e ricordo con enorme piacere i festeggiamenti post-olimpici in occasione del meeting della Diamond League all’Alexander Stadium di Birmingam”, ha dichiarato Farah nel comunicato degli organizzatori.
“Corro sempre bene a Birmingham dove ho vinto tre volte e voglio continuare la striscia vincente il mese prossimo”, continua Farah.

L’obiettivo del 2013 sarà la difesa del titolo mondiale dei 5000 a Mosca la prossima estate.  “Mi sono allenato bene in Kenya durante l’inverno. Sarà la mia prima gara dell’anno e non vedo l’ora di tornare in pista davanti alla mia gente. Birmingham sarà un importante test in vista dei Mondiali di Mosca”.
Il meeting di Birmingham sarà una parata di stelle di campioni britannici.saranno in gara infatti il bronzo olimpico del salto in alto Robbie Grabarz, la primatista britannica del salto con l’asta Holly Bleasdale, autrice di 4.87 lo scorso anno e 4.62 ad inizio anno e terza classificata ai Mondiali Indoor 2012, e la lunghista Shara Proctor, bronzo mondiale indoor a Istanbul.

Altri meeting indoor hanno annunciato altri grandi nomi. A Karlsruhe andrà in scena la rivincita olimpica del salto con l’asta maschile con tutto il podio di Londra 2012 in gara sulla pedana tedesca: Renaud Lavillenie (oro), Bjorn Otto (argento) e Raphael Holzdeppe (bronzo). Lavillenie, campione del mondo indoor 2012 a Istanbul e campione europeo indoor 2011 con 6.03 a Parigi e outdoor con 5.97 a Helsink 2012, ha già debuttato in questa stagione con un eccellente 5.83 a Aubiére. Tutto il podio dei 3000 metri dei Mondiali Indoor sarà in gara a Karlsruhe con l’oro Bernard Lagat, l’argento Augustine Choge e il bronzo Edwin Soi,oltre all’etiope Alamirew Yenew, vincitore lo scorso anno a Karlsruhe per un’inezia su Choge e autore della quarta migliore prestazione di sempre (7’27”80) a Stoccarda nel 2011. Solo Daniel Komen e Haile Gebrselassie (due volte) hanno corso più velocemente del giovane etiope. Il tedesco Arne Gabius, argento europeo a Helsinki 2012 sui 5000 metri alle spalle di Mo Farah andrà a caccia del record nazionale stabilito da Dieter Baumann proprio sulla pista di Karlsruhe nel 1995 con 7’37”51. Lo scorso anno Gabius realizzò il record personale con 7’38”13 nella scia dei campioni africani e potrebbe riprovarci quest’anno.    

A Boston è annunciata la tripla campionessa olimpica Tirunesh Dibaba che nella sua sua carriera ha vinto i 5000 e i 10000 a Pechino 2008 e i 10000 a Londra 2012 oltre a otto titoli mondiali tra pista e cross. Tirunesh gareggerà sulle due miglia sulla pista dove ha gareggiato tante volte nella sua carriera.Il primato del mondo sulla distanza è detenuto dalla rivale Meseret Defar con 9’06”26 nel 2009. “Non vedo l’ora di debuttare nella stagione 2013 in una delle mie città preferite”, ha detto la Dibaba in un comunicato degli organizzatori.  

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO