VERONA CHRISTMAS RUN: CONSEGNATI I 6.000,00 EURO PER L’OSPEDALE

Come da programma questa mattina presso nella Sala Arazzi di Palazzo Barbieri sede del Comune di Verona è stato consegnato l’assegno di euro 6.000,00 quale importo raccolto in occasione della Christmas Run dello scorso 16 dicembre. Una manifestazione ludico sportiva che si affianca alle più agonistiche Giulietta & Romeo Half Marathon in programma il prossimo 17 febbraio a alla Veronamarathon del 6 ottobre.


Come preannunciato i fondi raccolti sono stati dedicati al Reparto di Terapia Intensiva Pediatrica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e consegnati al primario del reparto professor Paolo Biban.

Presente alla cerimonia a rappresentare il Comune di Verona l’Assessore allo Sport Marco Giorlo che ha voluto così ufficializzare l’evento: “Questa è Verona, questo è lo sport che vogliamo e che si avvicina sempre più e anche in maniera concreta alla solidarietà. Voglio ringraziare gli amici della Veronamarathon che da sempre sono presenti con simili iniziative. In questa maniera si ha la possibilità di fare una sana giornata di sport ma anche e soprattutto aiutare tanti bambini meno fortunati. Desidero altresì ringraziare il prof. Paolo Biban per gli sforzi che sta compiendo nel suo reparto ospedaliero. Verona era e sarà sempre più vicino a questo ospedale”.

Un emozionato Matteo Bortolaso, vicepresidente dell’Associazione sportiva Gaac 2007organizzatrice della manifestazione, ha voluto tracciare un mini bilancio per illustrare a come si è arrivati all’importo devoluto: “I ringraziamenti al Comune e al Professor Biban sono doverosi ed importanti. La Christmas Run nasce come un divertimento. 2000 persone scherzosamente vestite da Babbo Natale che si ritrovano una domenica mattina per correre e camminare insieme. Tutto questo divertimento è diventato quest’anno molto importante e ne siamo orgogliosi. I 6000,00 euro sono il frutto di quanto raccolto con i partecipanti ma è giusto ricordare anche di tre importanti nostri sponsor che hanno contribuito in maniera concreta. Parlo di Paluani, del gruppo Fimauto ed Euro Company Group”.

Terzo a prendere la parola il Prof. Paolo Biban: “Sono sorpreso della risposta della città di Verona, ringrazio dunque i veronesi ed anche gli sponsor che hanno voluto sostenerci. Questo fondo sarà utilizzato per macchinari nuovi ma non solo. In ospedale c’è bisogno di tanto, anche della formazione del personale perché i medici devono essere aggiornati e devono saper e poter lavorare con le tecnologie più moderne e all’avanguardia possibile nel campo della medicina. Il nostro reparto assiste ogni anno circa 500 bambini e si avvale di un’equipe di medici e infermieri specializzati nelle cure intensive dei bimbi. Un bimbo  che necessita della terapia intensiva ha bisogno infatti di professionisti con competenze specifiche, così come di arredi e attrezzature su misura e di spazi dedicati ai familiari. E per quanto riguarda la terapia intensiva pediatrica il nostro centro rappresenta da 15 anni un punto di riferimento”.

Per Euro Company Group presenti Anna Marcolini e Rosanna Ferriotti, mentre per Paluani il vicepresidente Michele Cordioli: “Da sempre lottiamo perché ci sia uno stile di vita corretto, che ci sia qualità nell’alimentazione per poter stare meglio. Lo sport è parte fondamentale perché tutto questo si avveri, ma ancor più fondamentale è quando giornate di sport ci consentono di essere ancora più vicini a bambini che sono in un ospedale”.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
C’era una vola la Torino – Saint Vincent.
LA MEZZA DI TREVISO OLTRE I 2.200 ISCRITTI
RDS radio partner della 32^ Huawei Venicemarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
NUOVE ADIDAS ULTRABOOST ALL TERRAIN: TRASFORMA L’AUTUNNO NEL TUO ELEMENTO
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL