CROSS VALLAGARINA: VITTORIE DI EDRIS E LA BARBERA

Un assolo dello junior etiope Muktar Edris e uno spunto finale di Silvia La Barbera (Forestale), hanno firmato la 36ima edizione del Cross Internazionale della Vallagarina, in Trentino, organizzato dall’Us Quercia Trentingrana. Ottimo secondo l’azzurro Stefano La Rosa. Pronti, via ed il giovane africano reduce dal trionfo al Campaccio ha chiuso la gara: poche centinaia di metri e ha preso il largo concedendo al resto del gruppo solo la lotta per un piazzamento.

Il tracciato impegnativo e reso fangoso dalla neve caduta in mattinata non ha impensierito il diciannovenne campione del mondo junior nei 5000 che ha completato i 9050 metri previsti dal tracciato mantenendosi al di sotto dei 27′ mentre alle sue spalle un sorprendente Stefano La Rosa (Carabinieri) ha bruciato allo sprint il pluricampione europeo Sergey Lebid.

Nella sfida femminile è invece toccato alla palermitana Silvia La Barbera scrivere il proprio nome nell’Albo d’Oro: le attese erano tutte per la compagna di colori Silvia Weissteiner, ma la vipitenese si è dovuta arrendere alla febbre poco dopo metà gara, lasciando via libera alla siciliana scortata dalla piemontese Valeria Roffino (Fiamme Azzurre). 

Tutto si è risolto nel giro finale, quando la La Barbera è riuscita a prendere una decina di metri di vantaggio mantenuti sino sul traguardo; terzo posto per l’altoatesina Agnes Tschurtschenthaler (Forestale). A livello giovanile invece doppio acuto per i fratelli Crippa (Gs Valsugana Trentino) con Yemaneberhan a dominare la prova riservata agli allievi e Nekagenet ad imitarlo tra gli juniores.

ORDINE D’ARRIVO – UOMINI (9070m): 1. Muktar Edris (ETH) 26:43, 2. Stefano La Rosa (Carabinieri) 27:25, 3. Sergey Lebid (UKR) 27:25, 4. Robert Ndiwa
(KEN) 27:31, 5. Daniel Santacruz (ESP) 27:50, 6. Yassine Rachik (Cento Torri Pavia) 27:51, 7. Nailel Hosea (KEN) 28:05, 8. Gabriele De Nard (Fiamme Gialle) 28:09, 9. Gabriele Carletti (Athletic Terni) 28:09, 10.
Antonio Toninelli (Bergamo 59 Creberg) 28:21; DONNE (6440m): 1. Silvia La Barbera (Forestale) 22:44, 2. Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) 22:47, 3. Agnes Tschurtschenthaler (Forestale) 23:07, 4.
Laila Soufyane (Esercito) 23:23, 5. Renate Rungger (Forestale) 23:49, 6.
Livia Toth (UNG) 23:57, 7. Maria Righetti (Lecco-Colombo Costruzioni) 24:05, 8. Petra Kurikova (CZE) 24:22, 9. Sonia Conceicao Lopes (ESP) 24:27, 10. Viviana Rudasso (Gruppo Città di Genova) 24:42.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni