SABRINA FRACCAROLI CONFERMATA PRESIDENTE DEL CP MILANO

Stamane nella sede del comitato all’’Arena si è svolta l’’Assemblea elettiva del consiglio provinciale di Fidal Milano. Candidati al ruolo di presidente erano Sabrina Fraccaroli e Paolo Bertaccini: a ottenere la maggioranza è stata la presidente uscente (al terzo mandato) con il 57,64% dei voti contro il 42,36% di Bertaccini (1490 contro 1095). «Sarà il mio ultimo mandato: io ci credo, crediamoci tutti» ha dichiarato Fraccaroli, eletta per la prima volta nel 2005. «La mia disponibilità a collaborare resta fortissima» ha invece spiegato Bertaccini dopo che entrambi i candidati in sede di presentazione del proprio programma avevano affermato di accettare con piacere la collaborazione del candidato sconfitto nel caso fossero stati eletti.

Questi i nomi dei sette atleti candidati: Cesare Brambilla (1706 voti), Paolo Galimberti (1267), Roberto Ambrosoni (1233), Cesare Rizzi (1189), Omar Lonati (1135), Paola De Marco (1076) e Daniele Villa (1046).
Sulle 162 società affiliate al Comitato (cifre che ne farebbero l’ottava regione italiana se confrontato con i comitati regionali) hanno votato 90 sodalizi: 37 presenti con propri rappresentanti e 53 per delega. Le 90 società votanti rappresentavano il 79,6% dei voti complessivi.
L’’Assemblea è stata presieduta dal presidente del Comitato regionale Grazia Vanniche, per l’Assemblea elettiva, ha nominato segretario Carlo Raile.. Al termine dell’’ Assemblea si sono avvicendati gli interventi di Alessandro Cozzi, Alessandro Castelli, Giuliano Crotti, Gianni Mauri, Adolfo Rotta, Paolo Tagliacarne, Giuliana Cassani e Giovanni Balbo.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Lahcen Mokraji, sospeso in via cautelare
Notte Blu e Pisa Marathon: le modifiche al traffico
Aperta la 19^ PisaMarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre