TREVISO MARATHON VA DI CORSA: GIA’ 3000 ISCRITTI

Federico Zoppas
A poco meno di due mesi dall’appuntamento del 3 marzo, già raggiunte le richieste di pettorale dell’edizione 2012. Ventisei le nazioni rappresentate. Il presidente Zoppas: “Le tre partenze hanno colpito l’immaginazione dei maratoneti”
Il suo nome è Bond, Warren Bond. Ha 42 anni e verrà dal Sudafrica per partecipare ad una delle maratone più attese del 2013.

Il 3 marzo, Treviso Marathon festeggerà l’edizione del decennale con una 42 km che – unica al mondo – scatterà da tre diversi punti (Vidor, Vittorio Veneto e Ponte di Piave), sviluppando altrettanti percorsi che si congiungeranno poco dopo metà gara, in prossimità del passaggio sul Piave.
L’iniziativa sta riscuotendo grande interesse in Italia e all’estero. Warren Bond è uno tra i tanti maratoneti stranieri che ha messo il traguardo trevigiano tra i suoi obiettivi di inizio anno.
Le nazioni rappresentate sono già 26 – spiega il presidente di Treviso Marathon, Federico Zoppas -. Considerato che mancano ancora poco meno di due mesi all’evento, è un risultato molto significativo. In Italia, ma anche all’estero, l’idea della maratona con tre partenze ha colpito l’immaginazione di tantissimi maratoneti”. 
Il dato che conforta – e quasi stupisce – gli organizzatori della Treviso Marathon è quello relativo al numero degli iscritti: in questi giorni, le richieste di pettorale hanno raggiunto quota tremila.
Siamo già arrivati al totale degli iscritti dell’anno scorso – continua Zoppas -. Ma si tratta di un traguardo parziale: ci sono ancora sei settimane di tempo per iscriversi, pensiamo che i numeri siano destinati a crescere ancora in maniera netta”.
Numero chiuso permettendo (4.500 i pettorali a disposizione), le iscrizioni alla Treviso Marathon resteranno aperte sino al 24 febbraio. E, sino al 16 del prossimo mese, la quota d’iscrizione sarà di appena 37 euro per tutti gli atleti classificati in almeno una delle ultime tre Treviso Marathon (2010-2011-2012). Un piccolo premio fedeltà (la quota standard, attualmente, è di 42 euro) che molti maratoneti non mancheranno di sfruttare per partecipare ad un evento che si annuncia unico.    
TREVISO MARATHON
Treviso Marathon (www.trevisomarathon.com) è una delle più popolari corse italiane sulla tradizionale distanza dei 42,195 km. Promossa da un gruppo di società sportive, attive nel territorio trevigiano per sostenere, ad ogni livello, la pratica dell’atletica leggera e del triathlon, ha debuttato il 14 marzo 2004, incontrando subito il favore degli appassionati. La sua crescita è stata vertiginosa: nell’arco delle prime cinque edizioni ha raddoppiato il numero dei partecipanti (6.271 gli iscritti all’edizione record del 2008), ritagliandosi uno spazio tra le maratone italiane con più iscritti. Presieduta da Federico Zoppas, Treviso Marathon è apprezzata dagli atleti di livello non professionistico, che l’hanno soprannominata la  “New York d’Italia” per la particolare partecipazione del pubblico lungo il tradizionale percorso da Vittorio Veneto al capoluogo della Marca. Ma si segnala anche per l’eccellente livello tecnico. Lo dimostrano i record della corsa: 2h10’18” per gli uomini (Benjamin Pseret, Ken, 2007) e 2h28’03” per le donne (Shitaye Gemechu, Eth, 2007). Nel 2013 si correrà il 3 marzo e, in occasione della decima edizione, la Treviso Marathon sarà caratterizzata – unica al mondo – da tre partenze poste in altrettante località. Gli atleti scatteranno, in contemporanea, da Vidor, Vittorio Veneto e Ponte di Piave e i tre percorsi si ricongiungeranno attorno al 23° km di gara, in prossimità del passaggio sul fiume Piave. Da lì, la Treviso Marathon proseguirà su un unico tracciato sino a concludersi nel cuore del capoluogo della Marca.        

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni