LA RICCARDI E IL SUO CHAMPION’S DAY

L’Atletica Riccardi ha celebrato il suo terzo “Champion’s Day” per ricordare un anno memorabile coronato dal terzo scudetto su quattro edizioni dei Campionati Italiani di società e da numerosi successi in campo italiano sia a livello individuale che a livello societario. Il negozio Superflash di Via Torino 21 nel pieno centro di Milano a due passi dal Duomo ha ospitato il tradizionale appuntamento annuale della Riccardi.   
di Diego Sampaolo

Oltre al secondo scudetto assoluto consecutivo conquistato a Modena a fine Settembre la Riccardi è stata indiscussa protagonista in campo nazionale. L’anno che sta finendo ha visto la società milanese protagonista in tutti i settori dell’atletica. 

Il club presieduto dal suo Presidente-Fondatore Renato Tammaro ha conquistato il titolo italiano indoor allievi, il titolo italiano di specialità del settore mezzofondo nella categoria allievi e le medaglie d’oro individuali ai Campionati Italiani di Giacomo Puccini (giavellotto agli Assoluti di Bressanone), Andrea Chiari (triplo agli Assoluti Indoor di Ancona e ai Campionati Italiani Under 23 di Misano Adriatico), Stefano Nardini (giavellotto ai Campionati Italiani Under 23 di Misano Adriatico), Stefano Massimi (1500 metri ai Campionati Italiani under 23) e Alessandro Grande (decathlon ai Campionati Italiani Juniores di Prove Multiple).

Durante la festa sono stati premiati i campioni italiani, gli azzurri e i primatisti sociali che hanno portato alto il nome della Riccardi in campo italiano e internazionale e i tecnici che hanno contribuito con passione ai successi dei loro atleti.

Oltre ai titoli italiani il 2012 verrà ricordato per la partecipazione di Giacomo Tortu e di Lorenzo Vergani ai Campionati Mondiali Juniores di Barcellona rispettivamente nella 4×100 e nei 200. Diego Marani e Fabio Cerutti, velocisti lanciati dalla Riccardi negli ultimi anni, hanno fatto parte della squadra italiana ai Campionati Europei di Helsinki e alle Olimpiadi di Londra. Stefano Massimi ha fatto parte della rappresentativa italiana under 23 che ha partecipato al meeting di Zurigo, tappa finale della Diamond League. 

Nei Campionati di specialità la Riccardi ha primeggiato nel settore mezzofondo tra gli allievi grazie alla somma dei risultati ottenuti da Vinicio Villa, Lorenzo Rigamonti, Alessandro Bussone, Jonathan Pavani, Iliass Aouani e Marco Pelizzoli dagli 800 metri ai 2000 siepi. Un risultato che dimostra l’impegno durante l’intero anno.

Durante la festa è stato conferito un premio speciale ai tecnici che hanno contribuito ai numerosi successi. Tra i tecnici premiati sono da ricordare il Direttore Tecnico Mauro Resteghini, Alessandro Nocera, che ha saputo far crescere talenti come Fabio Cerutti, Davide Manenti e Fabio Squillace, Aldo Maggi, allenatore dell’azzurro Lorenzo Vergani, Giampiero Alberti, che segue il triplista Andrea Carenini, Andrea Calandrina, allenatore specialista delle prove multiple che ha plasmato il campione italiano juniores di decathlon Alessandro Grande, Giuseppe Cocco, appassionato allenatore e insegnante di educazione che ha avvicinato tanti ragazzi alla pratica dell’atletica, Americo Gigante, Roberto Redaelli, padre e allenatore di Carlo Redaelli, bronzo ai Campionati Italiani Italiani Indoor sui 60 ostacoli di Ancona e Mino Passoni , allenatore di Alessandro Li Veli, terzo ai Campionati Italiani allievi indoor nel salto triplo. 

Il Neo Presidente della Fidal Alfio Giomi, presente alla Festa della Riccardi, ha sottolineato il suo legame speciale con la Riccardi usando parole di stima e di affetto nei confronti del club campione d’Italia 2012. “Sono emozionato. E’stata una lucida follia che mi ha portato a intraprendere la strada della presidenza della Federazione Italiana di atletica, ma è stata una scelta precisa essere presente alla Festa della Riccardi per rendere omaggio a Renato Tammaro. In Italia non esiste una società che vanta una tradizione come la Riccardi. La società è un esempio unico non solo nell’ambito dell’atletica ma di tutto lo sport per i valori che trasmette e la passione”, ha detto Alfio Giomi.

La parola è passata a Sergio Tammaro, Direttore Generale della Riccardi, che ha riassunto un anno di attività in campo agonistico e organizzativo. “La Riccardi ha sempre fatto del vivaio la sua forza e lo ha confermato anche quest’anno vincendo tre titoli italiani promesse, il titolo italiano del settore mezzofondo e quello ai Campionati Italiani allievi indoor. Un forte incentivo è arrivato dai corsi che hanno fatto registrare l’iscrizione di 460 ragazzi. La Riccardi è stata protagonista in tutte le categorie ma piace sottolineare che la Riccardi è soprattutto una grande famiglia e i ragazzi che gareggiano con la maglia verde si sentono particolarmente motivati a dare il massimo per ringraziare la società dell’affetto che viene dato a loro. Nel 2012 la Riccardi ha organizzato la trentaquattresima edizione del Ragazzo più Veloce, la Coppa del Conte Riccardi e il Trofeo Profamily, manifestazione studentesca aperta alle scuole superiori. La Riccardi si è avvalsa dell’importante sostegno di Intesa San Paolo. Nel Maggio scorso il Superflash Store di Via Torino si è trasformato per un pomeriggio in una pista di atletica. Un rettilineo di 30 metri è stato allestito all’interno del Superflash Store in un pomeriggio di promozione dell’atletica al quale hanno partecipato anche Fabio Cerutti e Davide Manenti, azzurri alle Olimpiadi di Londra”, ha detto Sergio Tammaro.

Una nuova stagione attende la Riccardi che sarà chiamata a riconfermarsi anche nel 2013. “La Riccardi sarà impegnata in tutti i campionati di società e in tutte le categorie a partire dalla stagione invernale con i cross e le indoor”, ha detto il Direttore Tecnico Mauro Resteghini.

 

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli