23° BEST WOMAN: A FIUMICINO VINCONO LIBANI E ZAKHATOV, 2239 GLI ARRIVATI

Si è svolta oggi a Fiumicino la 23^ edizione della “Best Woman”, gara podistica nazionale di 10 chilometri organizzata dall’Atletica Villa Guglielmi.
Nonostante le avverse condizioni climatiche che, hanno influito sui tempi di percorrenza di questa gara tradizionalmente veloce visto il percorso piatto, la gara è stata di buon livelo tecnico.

Sul traguardo, sono arrivati 2239 podisti, di cui 475 donne, confermando i grandi numeri della “Best Woman”.

In campo femminile la gara ha rispettato i pronostici della vigilia, con la vittoria centrata dalla marocchina Soumiya Labani che ha chiuso la prova in 34”16. “Sono felice di aver iscritto il mio nome nell’albo d’oro di questa gara vinta in passato da molte fondiste azzurre – ha detto la vinctirreice -. Peccato per il vento così forte che non mi ha consentito di esprimermi al meglio. Con un percorso così scorrevole avrei potuto chiudere in 33 minuti visto che ero in forma e avevo sulle gambe quel tempo”. Al secondo posto è arrivata l’italiana Annalisa Gabriele (36”43), al terzo Giustina Menna (36’48”) che ha bruciato allo sprint Francesca Rosa (anche lei ha chiuso in 36”48).
In campo maschile la gara è partita con otto keniani in testa sin dalle prime falcate. Purtroppo dopo metà gara il gruppo dei battistrada ha sbagliato percorso, a causa di una segnalazione errata, e ha dovuto percorrere quasi un chilometro in più per riportarsi dentro il percorso ufficiale. Questo ha condizionato la gara dei favoriti della vigilia, e ad approfittarne è stato il russo Borsi Zakhatov, primo sul traguardo in 31”40. “Sono partito convinto di poter mantenere il mio ritmo per tutta la gara – ha detto il vincitore – quindi non ho seguito il gruppetto di fuggitivi. Quando sono entrato nello stadio mi sono reso conto che davanti a me non c’era nessuno e ho capito che era successo qualcosa, quindi ho accelerato fino al traguardo e li ho capito di aver vinto”. Al secondo posto è arrivato il greco Ioannis Magkriotelis in 31”51, terzo l’italiano Alex Ascenzi in 32”09. Il favorito della vigilia, il keniano Ezekiel Meli, è arrivato 7° in 32”32.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli