I NUMERI DELLA FIRENZE MARATHON

Gli iscritti alla Firenze Marathon 2012 sono stati 9763, ovvero 7395 italiani e 2278 stranieri (anche effettivamente al via erano 8323). La nazione più rappresentata, dopo l’Italia con 7395 unità, è stata ancora la Francia con 652 presenze, seguita da Gran Bretagna (378) e Germania con 233; 170 erano gli austriaci, a seguire la Repubblica Ceca con 158, belgi 78, gli spagnoli con 76, statunitensi 52, olandesi 50 per un totale di 62 nazioni rappresentate, compresa la delegazione di ebrei e arabi di Gerusalemme che hanno corso per la pace.

Coloro che sono arrivati al traguardo sono stati 7771 (di cui 6577 uomini e 1194 donne). Dopo l’edizione record del 2009 con 8206 arrivati, la cifra si attesta in terza posizione nella speciale classifica che comprende le 29 edizioni della gara, due sole unità in meno che nel 2010.

Inutile ribadire che quella di Firenze resta così la seconda maratona d’Italia con più arrivati, dopo Roma.
Altre curiosità riguardano le professioni svolte dai partecipanti: vince la categoria degli impiegati del settore privato (1270); a ruota i liberi professionisti con 552 unità, poi gli operai generici con 405 iscritti, a ruota gli imprenditori con 399. Altra curiosità: erano 1760 i podisti al via della loro prima maratona.
Dieci erano i punti di ristoro, uno ogni 5 chilometri con, tra l’altro, 193mila bicchieri impiegati, 66600 bottigliette d’acqua da mezzo litro, 5590 litri di liquido energetico, 7280 litri di the e 30mila crostatine, 3000 arance, 2860 banane. Per gli spugnaggi si sono utilizzate 57mila spugne. C’erano 502 tavoli, 1119 cavalletti e anche 32 fornelli del gas per fare il the caldo. E subito dopo il passaggio degli atleti si è ripulito tutto con 1140 sacchi della nettezza e 1100 sacchi blu per la raccolta differenziata della plastica.

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto