VALERIA STRANEO VA A TORINO

Valeria Straneo riscatta New York  con la maratona di Torino
Era forse destino che il 2012 si chiudesse per Valeria Straneo là dove tutto era cominciato: a Torino, infatti, nel 2000, la maratoneta alessandrina aveva corso la sua prima 42 km e nel capoluogo piemontese tornerà domenica 18 novembre a disputare la Turin Marathon su un percorso quest’anno del tutto rinnovato.

Ci ha messo lo zampino Sandy, l’uragano che a fine ottobre ha devastato le coste degli Stati Uniti costringendo gli organizzatori della New York Marathon ad annullare la gara che avrebbe avuto la Straneo tra le maggiori protagoniste femminili. “Decisione comprensibile-afferma la Straneo-ma comunicata troppo tardi”. La tentazione più immediata era quella di chiuderla lì e dedicarsi a una bella pausa rigenerante ma sarebbe stato un peccato sprecare mesi e mesi di preparazione. Incoraggiata dagli ultimi test prima di New York che dimostravano una buona tenuta fisica, l’atleta del Runner Team 99 di Volpiano ha così rifinito la sua preparazione in vista della maratona di Torino, che diventerà così la terza maratona disputata nel 2012. Tanti i ricordi che la sosterranno nel giorno della competizione: Torino è la città dei suoi studi universitari, del suo debutto su maratona e sede di tante gare corse su strada. Valeria ha le idee chiare su come impostare la 42 km di domenica: 


“Non conosco il percorso di gara perché da quest’anno è completamente rinnovato, ma la mia idea è quella di correre una prima metà di gara prudente (ipotizzo un passaggio alla mezza in 73’/74’) e una seconda parte della gara più veloce e in progressione. Bisognerà però anche tenere conto della condotta di gara delle altre ragazze e delle condizioni climatiche che incideranno sul ritmo che terrò”. Potrebbe essere insomma la città della Mole a farle dimenticare la mancata partecipazione a New York e a regalare a tutti i suoi tifosi un altro giorno di grandi emozioni.

Lascia un commento

Freelifenergy
Carbo load: tra verità e leggenda
Marco Zanchi e Franco Zanotti: Team Freelifenergy per la Monza-Montevecchia EcoTrail
KARBO GEL è la novità di Freelifenergy
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto