BONIFACE KIPRONO E VALERIA ROFFINO VINCONO LA 6° EDIZIONE DELLA APPLERUN A CAVOUR

E’ stata una 6° edizione da record quella dell’Applerun 2012 che si è corsa oggi a Cavour, su percorso cittadino di 10 km. Il primo record è il numero dei partecipanti: ben 700 al via tra top runner, podisti e partecipanti alla fitwalking e alla nordic walking. Il secondo record arriva grazie al vincitore della corsa, il kenyano Bii Boniface Kiprono

(Atl. Potenza Picena): 29:47 il suo tempo al traguardo che vale ampiamente il primato della manifestazione. Il kenyano ha corso vicino al suo limite (29:01) conducendo una gara di testa fin dal primo metro. All’inizio si porta dietro il marocchino Abdelhadi Tyar (Recastello Radici Group) che lo segue in scia ma che al 2° giro del percorso, completamente cittadino, inizia a perdere terreno: la fatica della maratona di Lucca disputata lo scorso fine settimana e vinta dal marocchino inizia a farsi sentire. Boniface allunga sempre più ed è imprendibile per gli avversari. Da dietro però non molla Stefano Guidotti Icardi (Cus Torino): terzo per buona parte della gara, verso la metà dell’ultimo giro si porta su Tyar insieme al valdostano Renè Cuneaz (Atl. Sandro Calvesi) per poi superarlo e arrivare secondo al traguardo in solitaria in 30:29, suo nuovo primato personale (aveva 30:54 corso nel 2010 a Fidenza). Terzo posto per Abdelhadi Tyar che per un soffio precede Cuneaz (30:36 contro 30:37). Soddisfatto Boniface, favorito della vigilia, contento soprattutto per il tipo di percorso e per l’accoglienza ricevuta. Ma ancora più positive le sensazioni di Guidotti Icardi, primo italiano al traguardo: “Sensazioni molto positive, ho corso in scioltezza sul mio ritmo. Peccato per il kenyano che è subito scappato via, ho anche pensato all’inizio di provare a seguirlo ma poi ho preferito andare avanti con il mio ritmo e ho avuto ragione. Il primato personale sui 10 km non me lo aspettavo, proverò a migliorarlo ancora domenica 11 novembre a Cuneo in occasione dell’Asics Run”.

La classifica maschile prosegue con Abdelhadi Laaouina (Atl. Susa) 5° in 31:07, Edward Young (Pod. Valchiusella) 6° in 31:17, Gabriele Abate (Orecchiella) 7° in 31:22, Massimo Galliano (Roata Chiusani) 9° in 31:54 e Abdelmijd Ed Derraz (Vittorio Alfieri Asti) 10° in 32:14.
Sorpresa nella gara femminile. A partire con i favori del pronostico è l’etiope del Cus Torino Abera Fissera Feleku che, infatti sembra partire per una gara di testa. Alle sue spalle si danno battaglia le azzurre Valeria Roffino (Fiamme Azzurre-Runner Team 99) eGiorgia Morano (Cus Torino), più dietro Arafi Khadija (Gruppo Città di Genova) e Michela Beltrando (Atl. Saluzzo). Nel secondo giro però Valeria Roffino prende l’iniziativa e decide per un cambio di ritmo; inizia così a recuperare terreno sulla Feleku che viene presto raggiunta e superata e questa volta non è in grado di reagire. La biellese taglia così il traguardo al primo posto in solitaria: 34:37 il suo risultato. “Ci speravo nella vittoria ma non pensavo assolutamente di farcela contro la Feleku; invece dopo il cambio di ritmo ho visto che lei non reagiva e così ho spinto ancora. Adesso per me inizia la stagione dei cross”. Secondo gradino del podio per la Feleku in 35:07 mentre al terzo posto si piazza Giorgia Morano con 35:50. Completano la classifica Arafi Khadija 4° (36:15), Michela Beltrando 5° (36:25) e Mina El Kannoussi (Atl. Saluzzo) 6° in 37:08.
Giornata di festa a Cavour per la 6°edizione della Applerun, anteprima ufficiale di TUTTOMELE, rassegna agricolo-gastronomica (10-18 novembre) che ogni anno attira a Cavour migliaia di visitatori, tra curiosi e addetti ai lavori. Starter d’eccezione il Presidente Fidal Piemonte Maurizio Damilano, campione olimpico della marcia a Mosca 1980 mentre il Presidente della Pro Loco Giancarlo Cangialosi ha premiato i primi tre classificati di entrambe le categorie.
Soddisfazione per il patron della manifestazione Marco Isoardi e per il suo staff a partire da Mauro Riba, responsabile del coordinamento tecnico, per continuare con l’Atletica Valpellice, l’Eco del Chisone e la Pro Cavour. “E’ stata una bella giornata di festa per Cavour, sono molto contento di aver portato qui a correre 700 persone, è stato un bel momento di promozione del nostro sport. Grazie a tutti i collaboratori per l’ottimo risultato raggiunto da questo evento che quest’anno la Federazione ha nobilitato dandoci l’attributo di manifestazione nazionale.” L’evento è stato patrocinato dalla Provincia di Torino e dal Comune di Cavour con il sostegno della Pro Loco ed era abbinato alla 12° Mezza Maratona di Torino dello scorso 11 marzo.

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto