GREATSOUTHRUN:DUE QUARTI DI POSTO DI PRESTIGIO PER MEUCCI E EJAFFINI

Giornata abbastanza difficile per quanto riguarda il meteo anche quella che ha contraddistinto oggi la Great South Run,corsa su strada di 10miglia,corsa a Portsmouth nel Sud dell’Inghilterra.

Numeri da capogiro per una gara assai popolata con decine di migliaia di iscritti tra cui i due talenti azzurri.

Dapprima la gara delle donne ha visto un assolo imperiale della 39enne inglese Jo Pavey che si involava dopo pochi metri e resisteva strenuamente fino al traguardo.Per la Pavey una crisi gli ultimi due chilometri la portavano a ridurre di molto il gap sulle avversarie stabilizzato alla fine su ottimi 43 secondi.
La sorprendente inglese Coulson coglieva l’argento con una lunghissima volata e terza si piazzava una rediviva Berhane Adere che precedeva di un nulla la nostra Nadia Ejjafini brava a gestire le sue forze e dosare lo sforzo nella gara.
Da noi poi interpellata la biellese dell’Esercito ci ha parlato di una gara positiva “Sono contenta delle mia prestazione di oggi,le avversarie erano molto forti e io mi sono egregiamente difesa.Sono rimasta stupita dallo sprint della Adere che non sapevo essere cosi in forma.Essere riuscita a correre sotto i 3’20 è per me un buon segnale di come la mia condizione stia crescendo e questo può solo che darmi fiducia per il proseguo”.
Preparazione della Ejaffini,come ci confermerà poi il suo allenatore Andrea Bello,verterà sui prossimi campionati europei di cross del prossimo 9 Dicembre passando da due apparizioni in performanti cross spagnoli come Atapuerca e Soria.La prima parte del 2013 sarà invece ancora centrato su una maratona di fine marzo-inizio di aprile per la maratoneta di origine marocchine,una maratona che come conclude il suo coach “verterà su una apparizione in mezza maratona e due cross per onorare al meglio la maglia dell’Esercito cercando di non disperdere energie in manifestazioni minori”.
Tra gli uomini il sudafricano Mokoka premeva subito sull’acceleratore ma non si involava riuscendo però a ridurre il gruppo ai soli migliori col nostro Meucci ben presente nella pancia di questo.
Verso l’ultimo miglio,prima il lento staccarsi del bronzo olimpico di maratona Abel Kirui,dava inizio allo spettacolo che proseguiva poi con il portentoso allungo dello spagnolo Ayad Lamdassem che veniva rimontato in volata lunga dal sudafricano Mokoka capace di trionfare in una gara da lui strameritata.
Quarto posto per il nostro Meucci che saliva col suo passo regolare e costante dimostrando una gia buona condizione di forma che lo portava alla miglior prestazione italiana sulla distanza delle 10miglia.
Anche per Daniele Meucci impegno adesso finalizzato agli europei di cross prima di tuffarsi nella stagione su pista 2013.

Alberto Stretti
Classifiche:
MEN –
1. Stephen Mokoka (South Africa) 46:40
2. Ayad Lamdassem (Spain) 46:44
3. Tariku Bekele (Ethiopia) 46:45
4. Daniele Meucci (Italy) 46:50
5. Andrew Lemoncello (GBR) 47:08
6. Abel Kirui ( Kenya) 47:12
7. Jonny Mellor (GBR) 47:35
8. Reid Coolsaet (Canada) 47:50
9. Alistair Cragg (Ireland) 48:25
10. Pat Martin (GBR) 48:30
11. Rui Silva (Portugal) 48:47
12. Luke Cragg (GBR) 48:49

WOMEN –
1. Jo Pavey (GBR) 53:01
2. Jess Coulson (GBR) 53:43
3. Berhane Adere (Ethiopia) 53:55
4. Nadia Ejjafini (Italy) 53:55
5. Gemma Steel (GBR) 53:57
6. Alessandra Aguilar (Spain) 53:57
7. Annie Bersagel (USA) 54:00
8. Emma Pallant (GBR) 55:26
9. Julia Bleasdale (GBR) 55:35
10. Noriko Matsuoka (Japan) 56:08

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre