MIGIDIO BOURIFA TELECRONISTA PER LA 7 DELLA VENICEMARATHON

(Venezia) – Un’altra 42km attende domenica 28 ottobre il quattro volte campione italiano di maratona Migidio Bourifa. Sarà un’altra avventura come lo è sempre una maratona, anche se in questa occasione Bourifa sarà la voce tecnica ai microfoni di La7 per la 27esima edizione della Venicemarathon.

Per il 43enne bergamasco si tratta della seconda esperienza dopo l’esordio, televisivo s’intende, lo scorso marzo in occasione della maratona di Roma, mentre due sono state le maratone corse dal portacolori dell’Atletica Valle Brembana in questo 2012: la Maratona d’Europa a Trieste a maggio dove si è classificato in seconda posizione e la Maratona d’Italia a Carpi solo due settimane fa dove si è piazzato ancora secondo assoluto ma soprattutto ha vinto il suo quarto titolo di Campione d’Italia Assoluto Fidal.
Domenica mattina affiancherà il cronista Bruno Vesica e  gli inviati su percorso di gara Francesco Izzi e Paolo Colombo nella diretta che inizierà alle ore 10 e terminerà alle ore 13.30: “Come già fatto per la maratona di Roma mi sto preparando in questi giorni studiando i profili e le caratteristiche dei top runners sia maschili che femminili che animeranno la gara e tenteranno di aggiudicarsi la vittoria – ci confida Migidio BourifaMi piace questo ruolo e ringrazio La7 per la nuova opportunità che mi sta porgendo. Tenterò di ‘leggere’ la gara al meglio con la mia esperienza di oltre 35 maratone corse in carriera, cercando di interpretare al meglio la tecnica e la tattica dei protagonisti. Voglio anche fare il più grande in bocca al lupo a tutti gli 8000 partecipanti alla Venicemarathon, una gara che ho corso diverse volte e dove nel 2010 ho vinto il mio terzo titolo italiano. Conosco bene questo tracciato, mi è sempre piaciuto, in particolare la parte finale in Venezia dove si corre in uno scenario unico al mondo”.
La produzione televisiva
Per la prima volta nei suoi ventisette anni di storia, Venicemarathon gestirà direttamente la produzione televisiva della trasmissione, che andrà in onda domenica mattina su La7 e consentirà una copertura completa della gara, con un occhio di riguardo non solo per i top runners, ma anche per le migliaia di amatori. Il coordinamento delle oltre 60 persone coinvolte sarà a cura di Infront Sports & Media, azienda leader nel settore dei diritti e della produzione televisiva di eventi sportivi, che oltre ad essere advisordella Lega Calcio gestisce i diritti della gare FIS di sci alpino e nordico.
Lungo il percorso saranno posizionate 9 telecamere fisse (1 alla partenza, 2 al Parco San Giuliano, 6 nel tratto finale a Venezia) alle quali si aggiungeranno le immagini trasmesse da 3 moto e da un elicottero con telecamera Cineflex. Il tratto delle Zattere sarà ripreso anche da telecamere montate su una bicicletta e su un motoscafo, per consentire inquadrature inedite. Per permettere ai giornalisti de La7 di svolgere al meglio il proprio lavoro, sono state inoltre previste telecamere a spalla alla partenza, a San Giuliano e all’arrivo. La regia principale sarà all’interno della Unit 18-HD di Telerecord, posizionata su un pontone galleggiante ormeggiato in Riva Sette Martiri, mentre sia a Stra sia al Parco di San Giuliano saranno collocate regie ausiliarie.
Che garà sarà
La gara dei top runners che sarà ancora una volta teatro di un’accesa sfida tra Kenya ed Etiopia sia in campo maschile che femminile. Cercherà di bissare il successo dello scorso anno l’etiope Tadese Tolesa Aredo, mentre in campo femminile torna l’etiope bronzo nella passata edizione Fantu Jimma Eticha, ma occhi puntati anche sull’altra etiope Emebt Etea Bedada, Campionessa Mondiale a squadre di Mezza Maratona. Tra gli italiani al via, Giuliano Battocletti e il campione italiano 2012 dei 10 Km su strada Domenico Ricatti, mentre tra le donne ci saranno la campionessa italiana di Maratona 2011 Martina Celi e la specialista delle ultramaratone Monica Carlin.

Record d’iscritti
Da record sono i numeri degli iscritti saliti quest’anno a 8.000, 1.000 in più rispetto la passata edizione, con iscrizioni già chiuse al mese di maggio. Da record sono anche gli iscritti stranieri, che salgono ad oltre 2.000 con 63 nazioni presenti e il numero di donnepartecipanti che ha raggiunto quota 1.403. I paesi più rappresentati, dopo l’Italia, sono la Francia, la Gran Bretagna e gli Stati Uniti. Tra le regioni italiane, dopo ovviamente il Veneto, si posizionano la Lombardia e l’Emilia Romagna, mentre le province più numerose sono Venezia, Padova, Treviso e Milano.

SEGUI IL BLOG: www.migidiobourifa.com

Si ringrazia l’ufficio stampa Venicemarathon ed i colleghi dei media per l’attenzione e la pubblicazione.
Cordiali saluti.
Ufficio Stampa Migidio Bourifa
          Cesare Monetti
       www.atleticaweek.it

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre