ARGENTO PER LA LOMBARDIA ALLA KINDER+SPORT CUP DI JESOLO. ORO PER LA 4X100 CADETTI

Nicole Reina

Argento per la Lombardia alla Kinder+Sport Cup di Jesoloalle spalle del Veneto. Ai Campionati Italiani Cadetti che si sono conclusi oggi a Jesolo (VE), la formazione dei padroni di casa ha avuto la meglio (558,5 a 541,5 punti) su quella della Lombardia che si era aggiudicata le ultime due edizioni del trofeo. Terzo posto per la Toscana (536), in testa nella classifica maschile (239), seguita da Emilia Romagna (211) e Lombardia (206,5). Al femminile, davanti a Lombardia (240) e Friuli Venezia Giulia (233), sale ancora la squadra veneta (259) che si aggiudica anche il medagliere con un totale di 16 metalli (7 ori, 5 argenti e 4 bronzi). 

In questa terza giornata ancora due le nuove migliori prestazioni italiane di categoria: quella del cadetto livornese Filippo Lari che nell`alto salta 2,07 alla seconda prova (precedente 2,06 di Andrew Howe a Rieti il 17 settembre 2000) e quello della 4×100 femminile da parte delle venete Annamaria Scarpis, Anna Schena, Rebecca Borga e Beatrice Fiorese in 47.99 (precedente 48.03 realizzato sempre dalle venete ai Tricolore di Cles 2010). Contando anche quello della pugliese Noemi Stella nei 3000 di marcia (13:16.67) e del mezzofondista toscano Yohannes Chiappinelli nei 2000 (5:29.15), sono dunque quattro i nuovi primati nazionali under 16.


Soddisfazione comunque per la formazione lombarda che ha lottato con grande determinazione e, in questa terza giornata, ha guadagnato l’oro nella 4×100 maschile con Danny Legramandi, Andrea Federici, Stefano Arrè e Gabriele Segale che hanno fatto sfrecciare il testimone al traguardo in un notevole 43.57.“Abbiamo perso in modo onorevole da rappresentative molto forti – commenta il fiduciario tecnico Grazia Vanni – il Veneto a livello femminile e la Toscana a livello maschile. Direi che qualche piccola ‘sfortuna’ ci ha penalizzato e mi riferisco alla caduta al secondo ostacolo della nostra punta, neoprimatista italiana dei 300hs Ilaria Verderio che, dimostrando grande carattere nonostante la giovane età (1998) si è rialzata e ha chiuso la gara in 49”17 e alla squalifica nella marcia di Pietro Zabbeni. Il gruppo si è rivelato molto compatto, i ragazzi sono seri, educati, sportivi nel vero senso della parola e hanno dimostrato ottime potenzialità in questa manifestazione che è davvero un fiore all’occhiello per il movimento atletico nazionale dove il livello tecnico notevole lascia intravvedere una preparazione mirata. Abbiamo ottenuto brillanti risultati – continua Grazia Vanni – sia nel settore ostacoli, sia nei salti con l’ottimo 7.03 di Andrea Federici, sia nella velocità e nelle staffette con la vittoria netta dei maschi e il terzo posto tra le ragazze che hanno avuto qualche problema nei cambi ma sono quattro velociste che in futuro potranno avere ulteriori soddisfazioni (una di loro è l’altista Pavesi, classe 1998, medaglia di bronzo nella gara di ieri). Nei lanci l’annata è stata un po’ discontinua ma i risultati non sono mancati.” Con Grazia Vanni ad accompagnare i nostri ragazzi la struttura tecnica al completo con Pietro Pastorini, Claudio Botton, Bruno Pinzin, Saro Naso, Luciano Bagoli, Graziano Camellini, Sergio Previtali e i dirigenti Gino Brizzi e Giampiero Sala. Insieme al gruppo anche i tecnici Daniele Bianchi, Elisa Bettini, Flavio Paleari e Flavio Manni.


LE GARE DELLA TERZA GIORNATA
CADETTI
1000m CM (finale):
il lombardo Simone Soncino dell’Atletica Rezzato cerca di resistere al finale del toscano Lorenzo Casini chiudendo in 2’36”86 migliorando il suo precedente PB di 2’37”14
4x100m CM (finale): Vittoria netta del quartetto lombardo con Danny Legramandi, Andrea Federici, Stefano Arrè e Gabriele Segale che fanno sfrecciare il testimone al traguardo in 43.57.
CADETTE

1000m CF (finale): Bronzo per la mezzofondista dell’Atletica Brusaporto, Federica Zenoni che taglia il traguardo in 2’58”52;
4x100m CF (finale): La nuova MPN a 47”99 premia il quartetto del Veneto e terza è la formazione lombarda con Simona Bosco, Marta Ferrario, Caterina Dell’Orto e Alessia Pavese in 48”60

I LOMBARDI SUL PODIO NELLA TERZA GIORNATA
CADETTI
1000m: 2.Simone Soncina (lom) 2’36”86
4x100m: 1.Lombardia (Legramandi-Federici-Arrè-Segale) 43″57
CADETTE

1000m: 3.Federica Zenoni (lom) 2’58”52;
4x100m: 3.Lombardia 48”60

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni