ARGENTO PER LA LOMBARDIA ALLA KINDER+SPORT CUP DI JESOLO. ORO PER LA 4X100 CADETTI

Nicole Reina

Argento per la Lombardia alla Kinder+Sport Cup di Jesoloalle spalle del Veneto. Ai Campionati Italiani Cadetti che si sono conclusi oggi a Jesolo (VE), la formazione dei padroni di casa ha avuto la meglio (558,5 a 541,5 punti) su quella della Lombardia che si era aggiudicata le ultime due edizioni del trofeo. Terzo posto per la Toscana (536), in testa nella classifica maschile (239), seguita da Emilia Romagna (211) e Lombardia (206,5). Al femminile, davanti a Lombardia (240) e Friuli Venezia Giulia (233), sale ancora la squadra veneta (259) che si aggiudica anche il medagliere con un totale di 16 metalli (7 ori, 5 argenti e 4 bronzi). 

In questa terza giornata ancora due le nuove migliori prestazioni italiane di categoria: quella del cadetto livornese Filippo Lari che nell`alto salta 2,07 alla seconda prova (precedente 2,06 di Andrew Howe a Rieti il 17 settembre 2000) e quello della 4×100 femminile da parte delle venete Annamaria Scarpis, Anna Schena, Rebecca Borga e Beatrice Fiorese in 47.99 (precedente 48.03 realizzato sempre dalle venete ai Tricolore di Cles 2010). Contando anche quello della pugliese Noemi Stella nei 3000 di marcia (13:16.67) e del mezzofondista toscano Yohannes Chiappinelli nei 2000 (5:29.15), sono dunque quattro i nuovi primati nazionali under 16.


Soddisfazione comunque per la formazione lombarda che ha lottato con grande determinazione e, in questa terza giornata, ha guadagnato l’oro nella 4×100 maschile con Danny Legramandi, Andrea Federici, Stefano Arrè e Gabriele Segale che hanno fatto sfrecciare il testimone al traguardo in un notevole 43.57.“Abbiamo perso in modo onorevole da rappresentative molto forti – commenta il fiduciario tecnico Grazia Vanni – il Veneto a livello femminile e la Toscana a livello maschile. Direi che qualche piccola ‘sfortuna’ ci ha penalizzato e mi riferisco alla caduta al secondo ostacolo della nostra punta, neoprimatista italiana dei 300hs Ilaria Verderio che, dimostrando grande carattere nonostante la giovane età (1998) si è rialzata e ha chiuso la gara in 49”17 e alla squalifica nella marcia di Pietro Zabbeni. Il gruppo si è rivelato molto compatto, i ragazzi sono seri, educati, sportivi nel vero senso della parola e hanno dimostrato ottime potenzialità in questa manifestazione che è davvero un fiore all’occhiello per il movimento atletico nazionale dove il livello tecnico notevole lascia intravvedere una preparazione mirata. Abbiamo ottenuto brillanti risultati – continua Grazia Vanni – sia nel settore ostacoli, sia nei salti con l’ottimo 7.03 di Andrea Federici, sia nella velocità e nelle staffette con la vittoria netta dei maschi e il terzo posto tra le ragazze che hanno avuto qualche problema nei cambi ma sono quattro velociste che in futuro potranno avere ulteriori soddisfazioni (una di loro è l’altista Pavesi, classe 1998, medaglia di bronzo nella gara di ieri). Nei lanci l’annata è stata un po’ discontinua ma i risultati non sono mancati.” Con Grazia Vanni ad accompagnare i nostri ragazzi la struttura tecnica al completo con Pietro Pastorini, Claudio Botton, Bruno Pinzin, Saro Naso, Luciano Bagoli, Graziano Camellini, Sergio Previtali e i dirigenti Gino Brizzi e Giampiero Sala. Insieme al gruppo anche i tecnici Daniele Bianchi, Elisa Bettini, Flavio Paleari e Flavio Manni.


LE GARE DELLA TERZA GIORNATA
CADETTI
1000m CM (finale):
il lombardo Simone Soncino dell’Atletica Rezzato cerca di resistere al finale del toscano Lorenzo Casini chiudendo in 2’36”86 migliorando il suo precedente PB di 2’37”14
4x100m CM (finale): Vittoria netta del quartetto lombardo con Danny Legramandi, Andrea Federici, Stefano Arrè e Gabriele Segale che fanno sfrecciare il testimone al traguardo in 43.57.
CADETTE

1000m CF (finale): Bronzo per la mezzofondista dell’Atletica Brusaporto, Federica Zenoni che taglia il traguardo in 2’58”52;
4x100m CF (finale): La nuova MPN a 47”99 premia il quartetto del Veneto e terza è la formazione lombarda con Simona Bosco, Marta Ferrario, Caterina Dell’Orto e Alessia Pavese in 48”60

I LOMBARDI SUL PODIO NELLA TERZA GIORNATA
CADETTI
1000m: 2.Simone Soncina (lom) 2’36”86
4x100m: 1.Lombardia (Legramandi-Federici-Arrè-Segale) 43″57
CADETTE

1000m: 3.Federica Zenoni (lom) 2’58”52;
4x100m: 3.Lombardia 48”60

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre