LA 30 TRENTINA: BUONA LA PRIMA

Buona la prima! Dovremmo dire proprio così sintetizzando questo evento che si è svolto domenica 30 settembre in Trentino, nella Valsugana, su un tracciato di 30 km, lungo i laghi di Levico Terme e Caldonazzo; due vere e proprie perle idrografiche, incastonate in un “quadro” di natura semplicemente straordinario. Il lago di Levico, infatti, completamente avvolto dalla vegetazione, ricorda uno di quei tanto suggestivi fiordi norvegesi.

“E’ uno dei più belli percorsi su cui abbia mai corso”, ha dichiarato all’arrivo una delle tante podiste che ha tagliato il traguardo. Un giudizio condiviso praticamente da tutti i 344 partecipanti della prova individuale ed a staffetta. Uno degli obiettivi degli organizzatori era proprio questo, suscitare nei podisti una tale senso di stupore e quasi panismo con l’ambiente in mezzo al quale correvano, da fargli gustare il piacere della corsa, senza farsi assalire dall’ansia del cronometro. Ed in questo l’A.S. D. “Non solo running”, presieduta dal mezzofondista azzurro, Massimo Pegoretti (direttore tecnico), ha ampiamente centrato l’obiettivo. “La 30 Trentina” non è stato soltanto evento agonistico, ma anche di solidarietà e promozione turistica delle bellezze paesaggistiche ed enogastronomiche dell’intero territorio della Valsugana. Importante e significativa la presenza dell’atleta paralimpica, calabrese, Giusy Versace che, presidente dell’Associazione “Disabili no limits”, nella mattinata di sabato ha incontrato i ragazzi delle scuole medie di Levico, riflettendo con loro sui temi dello sport e della disabilità e di come, qualunque attività sportiva si pratichi, rappresenti, per ogni persona “speciale”, una concreta occasione per riappropriarsi della propria vita. Un incontro che – ha dichiarato l’assessore allo Sport, Cultura, Turismo – Tommaso Acler, “ha particolarmentecolpito e coinvolto i ragazzi, lasciando in loro un profondo e visibile segno di quanto le parole di Giusy, li avessero toccati”. E grazie ai 5 euro dell’iscrizione alla Happy Family Run di 4 km, tutti hanno avuto la possibilità di contribuire all’impegno di Giusy Versace, perchè l’intero ricavato delle stesse, è stato devoluto interamente all’associazione da Lei presieduta, per l’acquisto di una protesi. Pieno e convinto è stato il sostegno delle istituzioni per questo evento. I comuni di Levico, Caldonazzo, Pergine Valsugana, Calceranica, la Regione Trentino, la Provincia di Trento (col consigliere Luca Zeni), hanno subito sposato questa idea che è stata considerata un eccellente volano di promozione di tutto il territorio della Valsugana, che merita una maggiore visibilità al livello nazionale ed internazionale, per tutti i tesori che è in grado di offrire: dai paesaggi, all’enogastronomia di questi luoghi. Sembrerebbe quasi secondario il resoconto della prova agonistica, in realtà non lo è, e lo stanno a dimostrare i numeri di partenti ed arrivati: 344. Infatti, tutti hanno tagliato il traguardo ed anche abbondantemente sotto il tempo massimo delle 4h, indice questo, di come tutti i partecipanti, fossero ben allenati. Una nota di cronaca da rimarcare è quella della massiccia presenza di donne che è sicuramente segno di come il running stia diventando uno sport sempre più femminile.

La prova maschile ha rispettato i pronostici della vigilia, con il favorito, di casa, Giuliano Battocletti, che ha fatto gara da solo sin dalle prime battute, chiudendo la prova in 1h42’17”. Dietro di lui Christian Conati (1h44’40”), che ha battuto allo sprint il veterano Massimo Leonardi (1h44’42”). Per Battocletti è stato, come lui stesso a dicharato, “un buon test, nonostante abbia faticato nell’ultima parte di gara (10km) appesentando di qualche secondo il mio ritmo. Prova, comunque, incoraggiante, per il mio prossimo impegno, che sarà la maratona di Venezia”. La prova femminile ha visto la vittoria di Maurizia Cunico (2h01’31”), su Mirella Bergamo (2h03’47”) e Cristina Tenaglia (2h04’34”).
E’ stata anche gara hand bike con gli atleti Flavio Girardi, Jury Maschio, Andrea Facchinelli e Giovanni Morelli, che hanno corso assieme e sono giunti al traguardo tutti in gruppo.
Per visionare le classifiche e le foto dell’evento, visitate il sito ufficialewww.latrentatrentina.com

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre