“SEVEN LAPS” E’ LA PRIMA NOVITA’ DEL GIRO DI TRENTO: UNA GARA A COPPIE MISTE AD ELIMINAZIONE

                                                 
Nella foto Edwin Soi con l’italiano Daniele Meucci
Si presenta subito con un’interessante novità il «Giro Internazionale Città di Trento», che tornerà ad animare le vie del centro storico del capoluogo il prossimo sabato 13 ottobre. In attesa di conoscere i nomi dei big che ogni anno danno lustro alla kermesse organizzata dallo staff coordinato da Tiziano Bisoffi e Gianni Demadonna, è stata introdotta una nuova interessante competizione nelle numerose gare pomeridiane del Centro Sportivo Italiano che anticipano la sfida internazionale.

Si tratta di «Seven Laps – 7 giri al cardiopalma», con il palio il Memorial Fabio Giacomelli. In pratica è una gara a coppie miste (una femmina e un maschio) riservata alle categorie junior, senior e Amatori A. La formula di gara prevede la partenza alle ore 18 delle staffettiste femminili in prima frazione che affronteranno un percorso di 400 metri, con cambio testimone per i compagni di squadra della categoria maschile che si cimenteranno sull’identico percorso di 400 metri. Alla fine di ogni giro verrà eliminata la coppia ultima arrivata, fino a quando rimarranno le ultime tre coppie che si sfideranno per la vittoria finale e per i rimanenti gradini del podio.
L’altro aspetto singolare riguarda il fatto che le coppie miste verranno estratte a sorteggio, fino al raggiungimento massimo di 15 coppie. Le iscrizioni, senza alcun costo, dovranno essere effettuate compilando il modulo sul sito www.giroditrento.it entro giovedì 4 ottobre, mentre il sorteggio verrà effettuato il giorno successivo.
«Seven Laps» sarà l’ultima sfida Csi prima dell’appuntamento più atteso, ovvero il Giro Internazionale Città di Trento» che si svilupperà sulla distanza dei 10 mila metri del tradizionale circuito di 1 chilometro, ripetuto per 10 volte, che da Piazza Duomo vedrà i concorrenti transitare per via Garibaldi, girare a sinistra per via Dordi, quindi Piazza Alessandro Vittoria, piazza delle Erbe, ancora a sinistra per via Mantova, a destra imboccando Largo Carducci, ed ancora svolta a sinistra per via San Pietro, angolo retto per via Manci e via Roma, quindi l’ultima svolta a sinistra per il rettilineo finale che da via Belenzani porterà al traguardo di piazza Duomo.
Il direttore tecnico Gianni Demadonna nelle ultime due settimane che precedono l’evento sarà al lavoro per definire la starting list, che come sempre sarà di assoluto livello. Basti pensare alle tante medaglie olimpiche, mondiali ed europeee che hanno animato la competizione che fino allo scorso anno aveva un’altra denominazione, ma che anche quest’anno manterrà l’elevato standard organizzativo. Atleti come Francesco Panetta, Paul Tergat, Moses Mosop, Stefano Baldini, Edwin Soi, Kenenisa Bekele, Paul Kosgei e Daniele Meucci.
Non mancheranno neppure quest’anno alcuni dei protagonisti delle recenti Olimpiadi e agli Europei di Helsinki dello scorso giugno. Per il momento le prime due conferme sono quelle di Edwin Soi, il re incontrastato delle ultime competizioni nel giro cittadino di Trento, con il bronzo nei 5000 metri alle Olimpiadi di Pechino come risultato più prestigioso e l’ucraino Sergey Lebid, per nove volte campione europeo nel cross ed in gara sfiorando la finale dei 5000 metri sia alle Olimpiadi di Atene sia a quelle recenti di Londra.
Il programma dell’intenso pomeriggio di gare di sabato 13 ottobre inizierà alle 15 con le sfide promozionali, a seguire tutte le gare Csi delle varie categorie con distanze diverse, dai cuccioli ai veterani, con le competizioni più attese che rimangono sempre quelle degli junior, senior e amatori A. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ALLA SCOPERTA DELLA LUCCAMARATHON 2017
2 MESI ALLA MARATONA DI PISA: SCOPRIAMO I PROGETTI CHARITY
32^ Huawei Venicemarathon da record!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE