FRANCESCO INGARGIOLA E ANTONINA LO PRESTI TRIONFANO AL 3° MEMORIAL SALVO D’ACQUISTO


Un sole estivo ed una temperatura di 32° hanno fatto da cornice alla 3° edizione del Memorial Salvo D’Acquisto che si è disputato stamane a Palermo. Circa 700 gli atleti al via provenienti da tutta la Sicilia e in alcuni casi anche da oltre lo Stretto.

La manifestazione è stata organizzata dal CESD Palermo Onlus (Centro Studi Salvo D’Acquisto) e dall’ASD Universitas Palermo, con il sostegno dell’Uisp Sicilia. Significativa e voluta la data di oggi che ha coinciso con l’anniversario della morte del  vice brigadiere dei Carabinieri  che, il 23 settembre del 1943,  a soli 23 anni, sacrificò la propria vita per la libertà di 22 ostaggi vittime di una rappresaglia nazista. Una festa di sport doveva essere ed una festa è stata. La gara, lo ricordiamo è stata  valida sia come prova ufficiale del BioRace che come prova del GP regionale di corsa su strada. A trionfare lungo una via libertà, resa sicuramente più bella dall’assenza di auto e moto, un grandissimo Francesco Ingargiola (Pol. Atl. Mazara)  che ha stabilito il record della manifestazione chiudendo i 9880 metri del percorso in 31’57”. Al secondo posto un effervescente Vito Massimo Catania (Atl. Amatori Regalbuto). Terzo Giovanni Cavallo (Sprinteam Catania) autore di uno strepitoso finale di gara.  Bella la gara con un Ingargiola che dopo un giro di studio ha ingranato la marcia. Un gruppetto che metro dopo metro si è sempre di più assottigliato fino a lasciare ad Ingargiola l’intera ribalta. Buona la reazione di Vito Massimo Catania che ha fatto capire subito che non avrebbe mollato la seconda posizione a discapito degli altri (Cavallo, Cimò, Porto e Saccone) che si sono dati battaglia per il terzo posto con l’atleta catanese che l’ha spuntata grazie ad una maggiore freschezza nel finale di gara. Più lineare la gara tra le donne (per loro 3 giri del percorso per un totale di 7400 metri circa) con Antonina Lo Presti(Podistica Messina) che ha subito  messo il marchio nella gara prendendo un buon margine di vantaggio sulle altre atlete. A tentare l’assalto alla battistrada la regolarissima Irene Susino (ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia) che ben presto però ha capito che oggi si sarebbe dovuta accontentare di un ottimo secondo posto assoluto. Terza Lara La Pera(Polisportiva Nadir). Nella prima batteria (riservata alle categorie M50, M55 che hanno effettuato 4 giri del percorso ed Over M60 e donne che si sono fermate a 3 giri, show di Angelo Falletta della Polisportiva Nadir (M50) che ha stravinto infliggendo a tutti distacchi siderali.  Alla fine un ricco ristoro finale a base di prodotti tipicamente palermitani, il nostro cibo di strada, rosticceria e panini con panelle e crocchè. Molto ricca anche la premiazione finale con ceste, vini e piccole ceramiche. Ai due vincitori assoluti sono andati anche due quadri, opere di artisti contemporanei. Non solo sport ma anche volontariato, solidarietà, e beneficenza, cardini principali che da sempre contraddistinguono l’evento podistico andato in scena oggi; sin dalla prima edizione, infatti,  grazie a parte dei proventi delle iscrizioni si è riusciti ad adottare a distanza una bambina del Centro di accoglienza di  Padre  Fulgenzio –  MBWENI (TANZANIA), iniziativa che, grazie  al direttivo del  CESD Onlus Palermo si è rinnovata anche in questa edizione. Altra “iniziativa – novità” di quest’anno, è stata l’istituzione del  Gran Premio Regionale del Donatore di Sangue AVIS  nato per incentivare la donazione di sangue che, negli ultimi tempi,  ha subito un crollo verticale. Grazie alla collaborazione con l’AVIS Palermo (Associazione Volontari Italiani Sangue) , Tecnica Sport e la DIADORA hanno premiato con materiale sportivo  i primi tre  atleti di ogni categoria, sia maschile che femminile, che in questi giorni hanno donato il sangue presso un centro raccolta AVIS della Sicilia.  Dicevamo del successo della manifestazione che è stato reso possibile dal lavoro instancabile di tanti volontari (prima, durante e dopo la gara) che hanno fatto parte dello staff organizzativo e dalle associazioni di volontariato che hanno “sposato” la manifestazione.

Michele Amato – www.siciliarunning.it(si prega di inserire il sottostante link di riferimento)

http://www.siciliarunning.it/2012/09/francesco-ingargiola-e-antonina-lo-presti-trionfano-al-memorial-salvo-dacquisto/

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Eyob Faniel correrà la 32^ Huawei Venicemarathon!
L’ultramaratoneta Luisa Zecchino investita mentre si allena. E’ grave.
Svelato percorso e maglia nuova della EA7 ARMANI MILANO MARATHON 2018
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE