FISHERMAN’S FRIEND STRONGMANRUN: INIZIA IL COUNTDOWN

 Inizia il conto alla rovescia della prima edizione italiana della Fisherman’s Friend StrongmanRun, organizzata da RCS Sport, che si svolgerà il 29 settembre nello splendido scenario della città di Rovereto, presentata oggi presso il Palazzo Pretorio del Comune della città trentina.

A 10 giorni dal via, la storica città di Rovereto si prepara ad ospitare i 2.500 iscritti a “la corsa più forte di tutti i tempi”, che partirà sabato 29 alle 14.00 dal Centro Natatorio Comunale, da dove sarà possibile assistere al primo dei due passaggi dei partecipanti e al glorioso arrivo. Il cronometro si fermerà allo scadere delle 3 ore e 30.
Una sfida fisica e mentale lungo un percorso arduo di 18 km (2 giri da 9 km), su terreno misto di asfalto e
sterrato, sul quale sono distribuiti i 12 ostacoli di cui 3 “naturali” offerti dal suggestivo paesaggio trentino: i
partecipanti si sfideranno tra le tormentate acque del fiume Leno, i terreni impervi dei folti boschi e le
tortuose salite ai colli della “città della quercia”. Gli ostacoli artificiali “classici” sono stati svelati, come il muro
di contaneir con le balle di fieno da scalare, la distesa di pneumatici, il passaggio “strisciato” al buio sotto un
telone, la nuotata in piscina. Altri ostacoli verranno svelati prossimamente.
Da sottolineare come tutti i materiali utilizzati per costruire gli ostacoli verranno riutilizzati e riciclati in un
ottica di salvaguardia dell’ambiente.
Con grande entusiasmo il Sindaco di Rovereto, Andrea Miorandi, dichiara “questa manifestazione sarà in
grado di valorizzare la nostra città e di animarla, unendo la passione di Rovereto per lo sport. Un’occasione per creare una rete cittadina forte, pronta ad accogliere al meglio i partecipanti, ma anche di vivere e far vivere l’evento con entusiasmo, allegria e condivisione da parte dei diversi settori del territorio, dal turismo al
commercio, dalle associazioni alle imprese e i cittadini”.
Franco Frisinghelli, assessore allo sport del Comune di Rovereto, dopo una dettagliata descrizione del percorso e della macchina organizzativa che seguirà la gara aggiunge “questa è un’occasione unica per la nostra città, caratterizzata da un’anima coraggiosa e innovativa che, anche in questa occasione, saprà mostrarsi ad un pubblico sia nazionale che internazionale, grazie alla partecipazione di molti stranieri”.
Per la prima volta nella storia della Fisherman’s Friend StrongmanRun, la gara non si svilupperà solo in un’area esterna ma attraverserà il centro urbano, toccando alcuni punti significativi della città: dalla suggestiva Piazza Sant’Antonio, dove troneggia la settecentesca chiesa di S. Antonio Abate, all’Ossario di Castel Dante e alla Campana dei Caduti, imponenti monumenti dedicati ai militari caduti durante la Grande Guerra, fino al
Sentiero della Pace, autentico campo di battaglia che ripercorre la linea del fronte del primo conflitto
mondiale, al Mausoleo Tacchi, al Torrente Leno e, per finire, al Castello di Rovereto, la suggestiva roccaforte medioevale, uno dei più insigni monumenti di architettura militare dell’epoca.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
STELVIO MARATHON SOGNA IN GRANDE PERCORSO GIÀ SEGNALATO E TESTABILE!
DOMENICA 29 OTTOBRE C’E’ LA MEZZA MARATONA D’ITALIA A IMOLA
BRESCIA ART MARATHON 2018: 31 OTTOBRE…ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE