IN 2743 SUL TRAGUARDO DELL’AUTODROMO: E’ RECORD

Foto di Roberto Mandello

La Mezza di Monza applaude la doppietta di Dario Rognoni e il successo di Anna Maino.
Come Ruggero Pertile (2004, 2007) e Corrado Mortillaro (2009, 2010), Dario Rognoni firma la doppietta alla Mezza di Monza. Dopo il successo colto sotto il diluvio dello scorso anno, il portacolori dell’Atletica da Paura si è ripetuto anche con il sole ed ha centrato il secondo successo consecutivo sul traguardo dell’Autodromo Monza.

Rognoni, al comando fin dalle prime battute di gara, ha chiuso con il tempo di 1:09’03” mettendosi alle spalle Simone Pessina ed Orazio Bottura. Gara senza storia anche in campo femminile con Anna Maino (Marciatori Desio) a dominare in 1:26’05” davanti a Gaia Senigagliesi e Sara Puricelli.

Insieme a Rognoni e Maino alza le braccia al cielo in segno di vittoria anche l’organizzazione della Mezza di Monza: a fronte dell’ennesimo “tutto esaurito” con 2800 pettorali prenotati, si è registrato un nuovo record di arrivati. In 2771 hanno infatti preso il via al segnale del sindaco di Monza Roberto Scanagatti che ha sventolato la bandiera tricolore e in 2743 hanno portato a termine i 21,097 km del percorso che si snoda tra la pista più famosa al mondo ed il parco cintato più grande d’Europa. Una percentuale elevata, che riempie di orgoglio e soddisfazione lo staff della manifestazione (30 persone e una truppa di 200 volontari) da sempre impegnato a curare nei dettagli le esigenze dei runners.
I due vincitori hanno ricevuto la targa Autodromo Nazionale Monza, uno speciale riconoscimento in occasione delle celebrazioni dei 90 anni della struttura automobilistica. Il Trofeo Creberg (somma dei dieci migliori tempi) al maschile è andato ai Runners Bergamo, mentre al femminile al Road Runners Club Milano.

Lascia un commento

Freelifenergy
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
Il recupero e la regola delle 4 R
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
#pastaparty
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!