I NUMERI DEL TOR DES GEANT 2012 di Enrico Vedilei

di Enrico Vedilei

665 prescritti in 27 minuti, 1500 atleti in lista d’attesa, questo è un grosso successo per la gara di ultratrail più lunga e impegnativa del Mondo con i suoi 303km e 24.000mt di dislivello positivo intorno ai Monti della Valle d’Aosta.

627 partenti, 6 ritirati dopo 17km, altri 100 prima del 100°km, e altri 132 fin ora, cioè il 38%.
2 sospensioni momentanee per maltempo e impraticabilità dei sentieri e solo 73 atleti sono riusciti a percorrere il giro completo, mentre gli altri 322 atleti rimasti in gara saranno fermati al km 303 perché impossibile salire sull’ultima cima del percorso.
Dopo la vittoria dell’italiano Ulrich Gross alla 1° edizione e lo svizzero Jules-Henri Gabioud nella 2° edizione, è la volta dello spagnolo Oscar Lopez Perez con una gara regolare e con il tempo totale di 75 ore, 56 minuti e 31 secondi, che rappresenta anche il record della gara. Lo seguono sul podio i 2 francesi Gregoire Millet con 78.50.03 (già 3° alla 1° edizione con 87.17.37 e anche lui sotto il vecchio record) e Christophe Le Saux in 80.14.14 (lo scorso anno arrivo 2° assoluto con il crono di 84.09.46 e solamente la settimana prima è arrivato 6° alla TDS).
Il primo italiano sarà il valdostano Franco Colle che si colloca in 5° posizione assoluta con il crono di 84.15.59, 2° crono italiano di sempre dopo quello fatto registrare dal vincitore della 1° edizione, Ulrich Gross con 80.27.23.
Per l’Italia ancora una volta le donne la fanno da padrone impossessandosi di tutto il podio come era accaduto lo scorso anno quando vinse Anne Marie Gross su Patrizia Pensa e Giuliana Arrigoni arrivate insieme al traguardo.
Quest’anno ci ha pensato la locale (è nata e vive a Courmayeur, luogo di partenza e arrivo della manifestazione) Francesca Canepa (oggi, 14 Settembre, è il suo compleanno, quindi AUGURI CAMPIONESSA), che ha messo in riga Sonia Glarey e ancora una volta Patrizia Pensa.
Per loro i risultati attuali parlano di 99.13.56, 104.45.54 e 106.00.15 ma si sta aspettando la decisione degli organizzatori in quanto appena interrotta momentaneamente avevano comunicato che il tempo di neutralizzazione veniva tolto al tempo finale, quindi dobbiamo aspettare per i risultati finali.
 A meno di sconvolgimenti cronometrici che potrebbero cambiare la classifica, attualmente nei primi 10 assoluti uomini troviamo altri 2 atleti italiani e precisamente Mauro Saroglia in 6° posizione (già 7° uomo nel 2010 e 8° uomo nel 2011) con 97.47.42  e Roberto Beretta, all’esordio in questa manifestazione, in 9° posizione assoluta uomini e con il crono di 99.15.55.
Le donne italiane nelle prime 10 assolute troviamo la Simonetta Castelli in 7° posizione, Arianna Regis in 8° posizione, Chiara Colonnello in 9° e Emanuela Scilla Tonetti in 10° posizione ma tutte al traguardo dei 303km.
Attualmente a 16 ore dal tempo limite sono rimasti ancora 150 atleti in gara

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Eyob Faniel correrà la 32^ Huawei Venicemarathon!
L’ultramaratoneta Luisa Zecchino investita mentre si allena. E’ grave.
Svelato percorso e maglia nuova della EA7 ARMANI MILANO MARATHON 2018
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE