FELIX FINALMENTE CAMPIONESSA OLIMPICA

Gli Stati Uniti sono stati i dominatori della sesta giornata di gare alle Olimpiadi di Londra vincendo ben tre ori e sette medaglie in tutto in un’altra serata memorabile di atletica. Sono stati i punti interessanti di una giornata che ha regalato anche la splendida gara di Emanuele Abate che con 13″35 è rimasto fuori dalla finale dei 110 ostacoli per appena quattro centesimi. Peccato perché con quel tempo sarebbe arrivato quarto nella finale vinta dal favorito statunitense Aries Merritt in un fantastico 12″92.
di Diego Sampaolo

E’ stata soprattutto la magica notte di Allyson Felix che,dopo due medaglie d’argento a Atene 2004 e Pechino 2008, ha portato a casa la medaglia d’oro olimpica individuale nei 200 metri, uno straordinario premio per una delle campionesse più amate dell’atletica. Con la sua splendida corsa leggera e armoniosa Allyson ha conquistato il titolo in un eccellente 21″88 superando la due volte campionessa olimpica dei 100 metri Shelly Ann Fraser Pryce (22″09 nuovo primato personale migliorato di un centesimo) e la statunitense Carmelita Jeter che in nona corsia si è aggiudicata la medaglia di bronzo in 22″14 battendo la due volte campionessa uscente Veronica Campbell Brown (22″38) e la fresca campionessa olimpica dei 400 metri Sanya Richards ross (22″39).

Per la Felix si è trattato del quinto tempo sotto il muro dei 22 secondi. In questa stagione aveva già corso in 21″69 diventando la quarta donna della storia.

La Felix è figlia di un pastore evangelico e di un’insegnante ed è stata educata secondo principi religiosi. Dopo la fine della carriera Allyson sogna di diventare insegnante seguendo le orme della madre. Si racconta che ai tempi delle High School Allyson riuscisse a battere con le sue gambette magre e scattanti i maschietti e impressionò l’insegnate di educazione fisica per la sua velocità- Ai tempi delle high school Allyson Felix veniva chiamata Chicken Legs per le sue gambe sottili.
Prima di Londra 2012 la Felix vinse l’oro nella 4×400 a Pechino . Il suo palmares straordinario include tre titoli mondiali consecutivi vinti a Helsinki 2005, Osaka 2007 e Berlino 2009.
“Provo una grande gioia. Tutta la mia famiglia compreso il mio ragazzo erano qui a vedermi. Provo una grande gioia perché ho dovuto aspettare tanto per vincere l’oro olimpico individuale che mancava nel mio palmares”, ha detto la Felix. “Prima di Londra avrei scambiato i miei tre ori mondiali co l’oro olimpico. Ora mi godo questo momento. Volevo questo oro fortemente”, ha detto la Felix.
Allyson è una grande appassionata di basket NBA e segue spesso le partite dei Los Angeles Lakers di Kobe Bryant, la sua squadra del cuore.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Ivars Tre Campanili Half Marathon: aperte le iscrizioni
Fly-Up Sport 2018: sei prove tra conferme e novità
Quante novità per il Firenze Urban Trail
Abbigliamento Accessori Calzature
Garmin Forerunner® 645 Music: tecnologia e musica per tutti i runner
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS