LAGO DI RESIA: VINCONO PETER LANZINER E SANDRA URACH

Nella foto, l’arrivo di Peter Lanziner (Foto: Top7/Dunja Pitscheider)
Peter Lanziner e Sandra Urach sono i vincitori della 13esima edizione del Giro del lago di Resia. Se Lanziner si è imposto con un vantaggio da record sulla concorrenza, l’austriaca ha vinto invece la gara femminile più combattuta della storia della corsa venostana.

3.116 podisti hanno portato a termine la gara di corsa più partecipata dell’Alto Adige. A causa della pioggia, tutto il programma è stato spostato avanti di un’ora. 

Quando il secondo classificato, Michal Horacek, ha tagliato il traguardo, Lanziner aveva già rilasciato la prima intervista. Il suo vantaggio era netto, 2 minuti e 42 secondi, il più alto nella gara maschile nella storia del Giro del lago di Resia. Un vantaggio da record, senza però far registrare il primato della corsa. “Stabilire il nuovo record oggi sarebbe stato possibile, ma ero solo. Ma sono comunque molto orgoglioso del mio successo al Giro del lago di Resia, la corsa più bella e meglio organizzata”, dice il vincitore. Lanziner aveva vinto anche nel 2010. L’anno scorso il campione di Trodena si era dovuto accontentare del quinto posto. Detto del secondo posto di Horacek, il terzo gradino del podio l’hanno diviso il leader del circuito Top7 Rudi Brunner ed il beniamino di casa Michael Burger, entrambi a +4:33 dal vincitore.  
Quella in campo femminile è stata invece la gara più appassionante della storia del Giro del lago di Resia. Il finale ha sorriso a Sandra Urach, che dopo 15,3 km ha preceduto sul traguardo di soli 8 secondi la sua inseguitrice, la trentina Monica Carlin, specialista delle ultramaratone. La vincitrice della passata edizione, Maja Gautschi, è stata 2 minuti più lenta dell’anno scorso e si è dovuta accontentare della terza piazza, salendo in ogni caso per l’ottava volta consecutiva sul podio. La migliore tra le altoatesine è stata Edeltraud Thaler, sesta. Nessuna è rimasta sotto l’ora di gara.
Alla 13esima edizione del Giro del lago di Resia si erano iscritti 3.678 podisti, al traguardo ne sono giunti 3.116 di 18 diverse nazionalità. Tre quarti erano italiani, più di 1.000 altoatesini. A causa di un forte acquazzone, l’intero programma della manifestazione è stato spostato di un’ora. “Nonostante questo, il successo di partecipanti e pubblico è stato eccezionale”, commenta soddisfatto il responsabile del comitato organizzatore, Gerald Burger. Il circuito Top7 proseguirà il 25 agosto con la 3/4 Mezza maratona della Val Pusteria.
Le classifiche del 13. Giro del lago di Resia:
Uomini: 
1. Peter Lanziner (Quercia Rovereto) 49:52
2. Michal Horacek (Rep. Ceca) 52:34
3. Rudi Brunner (SC Meran) 54:25.5
    Michael Burger (RC Vinschgau) 54:25.5
5. Nicola Morandini (Italia) 54:42.6
6. Henrik Goeckeritz (Germania) 54:42.7
7. Alexander Stuffer (LF Sarntal) 54:52
Donne:
1. Sandra Urach (Austria) 1:00.25
2. Monica Carlin (Italia) 1:00.33
3. Maja Gautschi (Svizzera) 1:01:00
4. Bettina Steiger (Svizzera) 1:00:29
5. Rosa Alfieri (Italia) 1:01:59
6. Edeltraud Thaler (Telmekom Team Südtirol) 1:02:41
7. Petra Pircher (ASC Laas) 1:03:23
Tutte le gare rimanenti del circuito podistico Top7 2012:
29 aprile: 19. Mezza Maratona di primavera dell’Alto Adige Merano – Lagundo (Società organizzatrice: SC Meran; responsabile: Martin Sanin)
28 luglio: 13. Giro Lago di Resia (Società organizzatrice: Rennerclub Vinschgau; responsabile: Gerald Burger)
25 agosto: 14. 3/4 Mezza Maratona della Val Pusteria (Società organizzatrice: SSV Taufers; responsabili: Wilhelm Innerhofer e Hermann Achmüller)
23 settembre: 12. Soltn Maratonina in montagna (Società organizzatrice: SV Jenesien Soltnflitzer; responsabile: Sepp Runggalider)
28 ottobre: 19. Maratonina dei Tre Comuni (società organizzatrice: US Bronzolo; responsabile: Andrea Isoppo)
Il sito della manifestazione: http://www.girolagodiresia.it  
Il nuovo sito del circuito podistico: http://www.top-7.it

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto