BLAKE; CAMPBELL BROWN E ADAMS A LUCERNA, PISTORIUS E LOLO JONES A LIGNANO

Yohan Blake correrà stasera allo Spitzenleichtathletik meeting di Lucerna il suo primo 100 metri in Europa dopo la clamorosa doppia vittoria su Usain Bolt sui 100 e sui 200 metri ai Trials Giamaicani di Kingston.
di Diego Sampaolo

La gara svizzera sarà l’unica uscita di Blake prima degli attesissimi Giochi Olimpici di Londra dove sfiderà Bolt su entrambe le distanze. Lo scontro tra il doppio campione olimpico Bolt e Blake, secondo della storia sui 200 metri con il 19”26 dello scorso Settembre a Bruxelles.
Sulla velocissima pista dello Stadio Allmend di Lucerna Blake sfiderà i connazionali Michael Frater (quarto ai Trials con 9”94) e Lerone Clarke, il vincitore dei Trials sui 200 metri Wallace Spearmon e Kemar Hyman delle Isole Calmane, sceso in questa stagione a 9”96. Sui 200 metri maschili sarà da seguire Warren Weir, qualificato per le Olimpiadi sui 200 metri ai Trials Giamaicani alle spalle di Blake e Bolt.
L’altra stella dello sprint attesa a Lucerna sarà la due volte campionessa olimpica dei 200 metri Veronica Campbell Brown che, come Blake, effettuerà l’unico test prima dei Giochi di Londra. Nei 100 metri femminili la stella da seguire sarà Kellie Ann Baptiste, bronzo iridato a Daegu sui 100 metri.
Si preannunciano stellari le due gare degli ostacoli. La gara femminile vedrà Kellie Wells, seconda ai Trials statunitensi e vincitrice al meeting di Londra Sabato su Sally Pearson, opposta alla campionessa europea turca Nevin Yanit e la statunitense Zinnie Crawford. Sui 110 ostacoli David Oliver cercherà di riscattare la delusione per l’esclusione dalle Olimpiadi in seguito al quinto posto ai Trials ma non avrà vita facile contro Ryan Wilson, l’ex campione del mondo juniores Antwon Hicks e David Payne.
Valerie Adams, campionessa del mondo e olimpica del peso, potrà contare sul tifo del suo fans club proveniente dalla sua sede di allenamenti di Magglingen dove si allena sotto la guida di Jean Pierre Egger, ex tecnico del campione del mondo svizzero Werner Günthor.
Molto interessante si preannuncia anche il lungo femminile dove la campionessa del mondo indoor e outdoor Brittney Reese, prima ai Trials con 7.15, non avrà vita facile con la nigeriana Blessing Okagbare (vincitrice sui 100 metri a Londra su Carmelita Jeter), la campionessa europea Eloyse Lesueur e le statunitensi Janay De Loach e Whitney Gipson.
PISTORIUS A MEETING SPORT E SOLIDARIETA’:
In contemporanea si svolgerà un altro bellissimo meeting a Lignano Sabbiadoro. Allo Stadio Teghil andrà in scena il Meeting Sport e Solidarietà.che combina con successo grande atletica e iniziative di solidarietà. Nel meeting che prevede 13 gare assolute e 3 competizione dedicate ai disabili non poteva mancare il beniamino del pubblico friulano Oscar Pistorius che lo scorso ottenne il minimo di qualificazione per i Mondiali di Daegu e per le Olimpiadi di Londra correndo in 45”07. Il popolare campione sudafricano è di casa in Friuli dove sta preparando i Giochi nella tranquillità di Gemona del Friuli, sua sede di allenamenti estivi. Pistorius è stato recentemente incluso nella squadra olimpica sudafricana per Londra 2012 dove correrà 400 metri e 4×400.
Saranno tante le stelle del meeting friulano che celebra la sua diciannovesima edizione. Un personaggio su tutti sarà l’ostacolista statunitense Lolo Jones, di recente qualificata per le Olimpiadi grazie al terzo posto ai Trials di Eugene.
Ci saranno ottime gare di mezzofondo. Nei 1500 i protagonisti più attesi saranno i keniani Collins Cheboi (3’32”64 a Doha nel 2012) e lo junior Geoffrey Barusei, autore di un eccellente 3’33”39 a soli 18 anni. Molto interessanti si preannunciano gli 800 metri maschili con la rivelazione stagionale Job Kinyor, autore di un eccellente 1’43”76 ottenuto a Doha nella scia di David Rudisha, e gli statunitensi Charles Jock (1’44”67) e Martin Ryan (1’44”77).
Molto veloci si preannunciano gli 800 metri femminili che vedranno al via l’italo-cubana Yusneisiy Santiusti Caballero, scesa a 1’58”53 a Hengelo nel 2012 le statunitensi Morgan Uceny (vincitrice ai Trials di Eugene nei 1500), Molly Beckwith, vincitrice Sabato al meeting di Londra. La britannica Lisa Dobriskey (4’02”13), ex medaglia d’argento iridata a Berlino 2009, sarà la favorita sui 1500
Sfida tutta giamaicana nei 100 femminili tra Aleen Bailey e Corrie Russell, seconda  a Lignano lo scorso anno dietro alla campionessa olimpica Shelly Ann Fraser.
Si preannuncia interessante il lungo maschile con il ventiduenne australiano Henry Frayne atterrato a 8,27  sesto al mondo nel 2012 e  George Kitchens, terzo ai Trials statunitensi. Nel lungo femminile t nsi, mls statunitensi, mentre ungo maschileAleen Bailey e Corrie Russell, seconda  a Lignano lo scorso anno dietro alla campioprna olimpica Shelly Ann Fraser.
Torna in pedana la campionessa tricolore Tania  Vicenzino (6.65 a Bressnaone) che affronterà la slovacca Jana Verdakova accreditata di 6,72m. Ottimo cast anche nel disco maschile con l’australiano Benn Harradine, accreditato di 67,53 , 9° al mondo e l’austriaco Gerhard Mayer personale da 65,24. Nel disco femminile l’attenszione del pubblico friulano sarà per la campionessa italiana e finalista europea Tamara  Apostolico.
Ben 5 i neo Campioni Italiani e  13 medagliati saranno a Lignano Oltre alle friulane Apostolico e Vicenziono ci saranno altri atleti  tricolori sono Elisa Cusma sui 1500m, Marta Milani sugli 800m, Christian Obrist sui 1500m ed ancora l’argento e il bronzo dei 100h Micol Cattaneo e Veronica Borsi, l’argento e il bronzo del disco Giovanni Faloci e Hannes Kirkler, l’argento e il bronzo dei 1500 femminili  Eleonora Berlanda e Margherita Magnani.

Lascia un commento

Freelifenergy
Come dimagrire con la corsa: scopri i programmi di allenamento!
L’importanza dell’alimentazione e dell’integrazione post allenamento
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video