Nei 5.000 di Mo Farah un bravo a Daniele Meucci!

Era il primo azzurro atteso ad una prova importante per cercare subito di raccogliere del metallo prezioso, e anche se non ce l’ha fatta, Daniele Meucci ha disputato un ottimo 5.000. Il pisano, in una gara molto tattica, è sempre rimasto alle calcagna del trio di testa “colored”, e nell’ultimo giro è quasi riuscito, con degli ultimi 250 metri di grande livello, a fare il miracolo.
Con Farah e il tedesco Arne ormai troppo lontani, l’atleta dell’esercito ha ripreso il turco Arikan e il francese Durand, venendo battuto solo per sei centesimi, distanza “ridicola” su cinque chilometri ma che in questo caso è costata una medaglia di bronzo.
Bravo comunque il 25enne pisano, che si conferma tra gli azzurri più in forma e che potrà fare un’ottima gara anche nei 10.000 metri, dove cercherà di difendere l’argento di Barcellona 2010. 


Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni