EUROPEI HELSINKI: PRESENTIAMO LE RAGAZZE AZZURRE

Gare femminili:
Martina Amidei (100 metri/4×100): Come Davide Manenti, anche la ventunenne Martina Amidei si é meritata la convocazione per l’Europeo grazie all’11″42 ottenuto al Meeting di Torino. Correrà i 100 metri insieme a Audrey Alloh, anche lei in netto miglioramento. La giovane staffetta 4×100 che comprende anche Ilenie Draisci, Jessica Paoletta e Martina Giovanetti potrebbe coltivare sogni olimpici (hanno corso in 43″92 a Ginevra, servirebbe una media 43″74 tra batteria e finale per entrare tra le prime 16).  
di Diego Sampaolo

Gloria Hooper (200 metri): La grande novità della stagione che sta lanciando sulla ribalta tanti nomi nuovi. Gloria é nata da genitori ghanesi che si sono conosciuti in Italia e vive da sempre a Isola della Scala vicino a Verona. Vent’anni appena compiti in Marzo, Gloria ha staccato il biglietto per Helsinki grazie alla vittoria ai Campionati Italiani promesse in 23″21. In continuo miglioramento, se riuscisse a migliorare il suo personale di 11 centesimi, si potrebbero aprire le porte dell’Olimpiade di Londra.
Libania Grenot (400 metri): In assenza delle migliori russe, rimaste a casa a preparare le Olimpiadi, l’italo-cubana può coltivare ambizioni di medaglia dopo il quarto posto di Barcellona quando fu la prima delle non russe. Gli allenamenti in Florida sotto la guida di Loren Seagrave stanno dando i loro frutti visti i buoni risultati di questa stagione (50″92 a Clermont e 22″45 ventoso). La rivale più accreditata sembra essere la russa Zadoryna, accreditata di 51″39.
Staffetta 4×400: Due anni fa la staffetta azzurra mancò il podio per una posizione chiudendo al quarto posto in 3’25″71 stabilendo il record italiano con 3’25″71. Oltre alla Grenot l’Italia può contare su due atlete in forma come Chiara Bazzoni e la campionessa italiana indoor Maria Enrica Spacca, mentre la finalista dei 400 metri di Barcellona Marta Milani non é nelle condizioni delle ultime due stagioni. Della squadra fanno parte Giulia Arcioni e Elena Maria Bonfanti.
Marzia  Caravelli (100 ostacoli): Stagione da incorniciare come nel caso di Abate. Dopo la semifinale ai Mondiali Indoor, Marzia ha riscritto la storia dei 100 ostacoli strappando il 13 Maggio scorso il record italiano a Carla Tuzzi con il 12″85 di Montgeron, tempo poi avvicinato al Golden Gala dove ha corso in 12″96. Ha corso in 13″03 nell’ultimo test a Pordenone. I 100 ostacoli sono una specialità in fermento in Italia con quattro donne in grado di realizzare il minimo per gli Europei. A Helsinki saranno in gara Micol Cattaneo (13″007) e Giulia Pennella (13″06).
Nadia Ejjaffini (10000 metri): Dopo un grande autunno culminato con il minimo olimpico nella maratona di Francoforte, é stata sfortunata alla maratona di Londra dove é stata costretta al ritiro. Alla Coppa Europa dei 10000 a Bilbao ha sfiorato di un nulla il minimo olimpico per i 10000 metri correndo in 31’45″14 (a 14 centesimi dal minimo olimpico) ma una buona prestazione a Helsinki potrebbe garantirle il pass per Londra sui 10000 metri.  
Simona La Mantia (Salto triplo): La siciliana difenderà la medaglia d’argento conquistata a Barcellona. Ha avuto un inizio di stagione difficile nel quale non é andata oltre un 13.87 al Golden Gala ma ha dato segnali di ripresa vincendo al Memorial Nebiolo di Torino con la misura di 14.29.
Chiara Rosa (lancio del peso): Dopo un inverno condizionato da problemi fisici, la simpatica padovana ha dimostrato di essere in crescita al Golden Gala dove ha ottenuto un buon 18.63. Punta alla finale in una gara senza la bielorussa Ostapchuk, capofila mondiale stagionale con 21.13.
Silvia Salis (lancio del martello): Ha iniziato subito con il piede giusto superando i 70 metri (70.26 per la precisione) a Lucca durante il Campionato Italiano di Lanci Invernali. In calo nelle ultime uscite dove non ha superato i 70 metri ma é in grado di superarsi nelle grandi occasioni come agli Europei di Barcellona e ai Mondiali di Daegu dove é entrata in finale.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre