COSI’ LA CORRI MESTRE DI IERI SERA

Bamoussa e Pasqualini si aggiudicano la 4a CorriMestre
Grande successo di pubblico e di atleti per la 6a tappa del circuito Grand Prix Strade d’Italia

Mestre, 23 giugno 2012 – Pienone di pubblico e di atleti per la 4a CorriMestre andata in scena ieri sera nel centro di Mestre e valevole come 6a tappa del circuito Grand Prix Strade d’Italia. Più di 10.000 persone si sono riversate in Piazza Ferretto e lungo le vie del centro storico per applaudire a ritmo di rock, pop and blues il passaggio degli oltre 800 atleti.

La serata è iniziata con la gara femminile, partita alle ore 20.15. Sui 2 giri di percorso, (per un totale di 4,9 km) Silvia Pasqualini, tesserata per la Idealdoor S. Biagio e già vincitrice lo scorso anno, ha stravolto il pronostico della vigilia andando ad imporsi con una bella progressione su Giovanna Pizzato e Giovanna Epis, infliggendo rispettivamente distacchi di 14” e 40”. La Pasqualini, che attualmente si trova in seconda posizione nella classifica generale del Grand Prix Strade d’Italia (cat. MF40), dopo questa vittoria potrebbe balzare al comando.
La gara maschile riservata agli atleti over 45, partita alle 20.45, è stata dominata da Flavio Olto, leader del Grand Prix nella categoria MM 45, ha avuto la meglio su Ulisse Damo e Giorgio Centofante, mentre nella gara maschile della categoria assoluti e amatori (9,8 km totali) partita alle 21.45, il tutto si è giocata nell’ultimo dei quattro giri, con il marocchino Abdoullah Bamoussa dell’Atletica Brugnera Friulintagli che si è imposto sul vincitore dello scorso anno Simone Gobbo e su David Daris. Vince il premio come società più numerosa la Pettinelli di Mestre.
La professionalità e l’esperienza del Venicemarathon Club ha contribuito al resto del successo, offrendo servizi degni delle più importanti maratone al mondo come l’intrattenimento musicale con i molto apprezzati gruppi di Anima la Maratona (Melody Molina Y Caramelo Son, Radio Rock, Denoise, Lazy Blues, Le 3 Verità, Mama Folì) che hanno accompagnato gli atleti e il pubblico dal riscaldamento al post gara e lungo tutto il percorso. Molta cura anche nella preparazione dei ristori con frutta fresca di stagione a chilometro 0 della Coldiretti, Acqua San Benedetto, Gatorade, dolci Palmisano e prodotti Ali & Aliper e molt apprezzata la t-shirt Asics del pacco gara. Funzionale come sempre la dislocazione dei servizi logistici più importanti come i bagni, le docce e gli spogliatoi, ricavati all’interno dell’Arena del Centro Culturale Candiani. Molto gente anche nel Villaggio Corrimestre e presa d’assalto l’area Compex che offriva recupero attivo e massaggi agli atleti. Molto ricchi, come sempre, i premi offerti da Banco San Marco, Asics, Labocaina, Suunto, Compex e Immagina Mestre. Le tre gare sono state aperte da Twizy, l’innovativo urban crosser 100% elettrico della Renault, mentre il servizio classifiche eraa cura di T.D.S. (Timing Data Service), con Official Timing Suunto. 
Soddisfazione quindi in casa Venicemarathon, organizzatrice dell’evento assieme all’Assessorato allo Sport del Comune di Venezia, per questa manifestazione che è ormai una classica delle corse su strada di inizio estate, il cui successo è garantito anche grazie al supporto di numerosi enti e associazioni come: l’Assessorato alla Cultura del Comune di Venezia, la Municipalità di Mestre Carpenedo, il Centro Culturale Candiani e l’Associazione Immagina Mestre, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna, A.S.M Azienda Servizi Mobilità di Venezia, Venezia@Opportunità (Azienida Speciale Camera di Commercio di Venezia), la Polizia Municipale, la Protezione Civile, l’Actv e il Gruppo Scout CNGEI di Venezia.

Classifica Donne
1. Silvia Pasqualini (Idealdoor S. Biagio) 16’42”
2. Giovanna Pizzato (Essetre Running) 16’54”
3. Giovanna Epis (Gruppo Sportivo Forestale) 17’20”
4. Silvia Serafini (Atletica Brugnera Friulintagli) 17’24”
5. Maurizia Cunico (Gs Alpini Vicenza) 17’57”

Classifica Uomini (Assoluti e Amatori)

1. Abdoullah Bamoussa (Atletica Brugnera Friulintagli) 30’14”
2. Simone Gobbo (A.S.D. Atletica San Rocco) 30’39”
3. David Daris (A.S.D. Gruppo Generali Trieste) 31’16”
4. Mirko Signorotto (.S.D. Atletica San Rocco) 31’39”
5. Dylan Titon (Assindustria Sport Padova) 31’48”

Classifica Uomini (over 45)

1. Flavio Olto (A.S.D. Pavanello) 33’12”
2. Ulisse Damo (Spotorni Run) 33’20”
3. Giorgio Centofante (G.s. Alpini Vicenza) 34’43”

Nelle foto di Matteo Bertolin: partenza gara donne, la vincitrice Silvia Pasqualini, il podio donne, partenza gara maschile, il vincitore Abdoullah Bamoussa, il podio maschile.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Tutti i campioni italiani di maratona. Eccoli. E poi c’è lui…a 85 anni. The King Caponetto
Risultati: il grande week end di running firmato TDS
Timing Data Service presenta la sua due giorni di running: 25-26 novembre
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli