MILANO 24: POCHE ORE AL VIA

Tra meno di quarantottore prenderà il via Milano24, una delle gare ultra più affascinanti in pieno centro città, all’ombra del Castello Sforzesco nel cuore del parco Sempione, quasi a sfiorare le storiche mura dell’Arena. 

Questa manifestazione organizzata dallo storico Road Runners Club Milano e giunta quest’anno alla seconda edizione sta già conquistando, nel sempre più fitto panorama delle gare ultra, una sua particolare importanza: suddivisa in tre gare distinte infatti unisce agonismo ad alto livello con concetti come solidarietà e  vicinanza al mondo dei disabili. 

La gara principale, Milano24 appunto, è il campionato italiano Fidal di specialità per il 2012 e, sabato mattina alle 10, vedrà alla partenza alcuni dei migliori specialisti italiani  in preparazione dei Mondiali di settembre in Polonia. 

Milano6, ultra di 6 ore, in programma dalle 16 alle 22 del sabato sarà invece affollata dagli atleti delle più forti squadre italiane per migliorare la posizione del Club nel campionato di società della Iuta, l’associazione italiana degli ultramaratoneti. 

Ma la vera scommessa è Milanoxtutti, la staffetta 24 x 1 ora in partenza dalle 10.30 del sabato, con squadre dove normodotati e disabili correranno proprio per superare, attraverso lo sport, le barriere non solo architettoniche ma anche culturali che devono essere abbattute nel quadro di un progetto destinato ad ampliarsi e divenire centrale nei prossimi anni. 

Tutte le gare, che si svolgono sullo stesso circuito lungo poco più di un chilometro, termineranno con le premiazioni, alle undici di domenica mattina.                           

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre