SUPERGARA 2012: LA FESTA DELLO SPORT E SOLIDARIETA’ ALLA PELLERINA

Una festa dello sport e di solidarietà. Supergara, che si è svolta ieri sera nel parco della Pellerina, ancora una volta ha sfidato la pioggia e le avverse previsioni meteo della vigilia; a differenza dell’edizione passata, la corsa è andata in scena nemmeno sfiorata dall’acqua.

Centinaia di appassionati hanno risposto all’appello di Turin Marathon e si sono presentati al via di questa corsa che è soprattutto una sana festa di sport e un momento di aggregazione che ha coinvolto persone di tutte le età; il più giovane, Luca, di soli sei anni che ha portato a termine la corsa correndo accanto al papà. L’obiettivo era quello di sempre, diffondere i valori di salute benessere e la voglia di fare sport in compagnia partecipando ad un evento che fosse soprattutto un’esperienza da ricordare.
Per il secondo anno gli atleti hanno affrontato un percorso che ha attraversato il parco della Pellerina, un tracciato di circa 6,5 km a tratti sterrato e con brevi sali scendi, non particolarmente impegnativo e senza grandi difficoltà evidenti.
Per la cronaca, il più veloce di tutti è stato Antonio Pezzano, che ha completato la propria fatica in 23’55”; tra le donne la vincitrice è stata Antonella Pontolillo.
Da sottolineare una grande adesione del pubblico femminile che evidenzia come nel tempo la differenza di quota di partecipazione tra uomini e donne si stia sempre più assottigliando ed è l’ennesimo segnale dell’interesse delle donne per il running. Molto gradita al traguardo la presenza di Antonella Ratti, ex nazionale di atletica leggera.
Supergara è stata anche una vera e propria gara di solidarietà. Turin Marathon, infatti, si unisce al coro di generosità e sostegno di questi giorni contribuendo alla raccolta fondi per le zone terremotate dell’Emilia Romagna. L’intero ricavato della vendita del merchandising ufficiale sarà destinato alle popolazioni colpite dal sisma.
Grazie alla collaborazione con la Protezione Civile e gli Alpini di Giaveno che hanno cucinato e servito i pasti, al termine della corsa tutti i partecipanti insieme a parenti e amici hanno cenato insieme all’interno del cortile di Cascina La Marchesa e negli spazi allestiti ad hoc per l’occasione, risistemando e riorganizzando una zona della villa settecentesca a sala ristorante; un momento conviviale di allegria e divertimento che anche questa volta ha regalato emozioni ai tantissimi partecipanti, siglando un altro successo di un evento a marchio Turin Marathon.
La colonna sonora dell’evento è stata affidata ai bravissimi Style On Stage, la party band eporediese che ha fatto scatenare con balli e cori tutto il pubblico presente fino a tarda notte. Un mix vincente di voci, luci, suoni e divertimento al ritmo delle hit italiane e internazionali riviste in chiave “rockeggiante”. Una “performance” live coinvolgente e appassionante in una location suggestiva e straordinaria che ha trasformato la serata in una grande festa all’aperto.
Fra meno di una settimana si replica con Tutta Dritta Sanremo, la corsa di dieci chilometri da Riva Ligure a Sanremo del 9 giugno, prossimo evento organizzato da Turin Marathon.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre