BOLT E BLAKE AI BLOCCHI DI PARTENZA AL MEETING DI KINGSTON

C’è grande attesa a Kingston per il debutto stagionale sui 100 metri di Usain Bolt e la prima gara stagionale sui 200 metri di Yohan Blake al meeting di Kingston, tappa giamaicana del World Challenge della IAAF in programma Sabato sera.
di Diego Sampaolo

Dopo il primo assaggio stagionale nella staffetta 4×100 all’UTech Classic dove ha pilotato i compagni di squadra del Racers Track Club in 37”82 (migliore prestazione mondiale dell’anno), Bolt aprirà la sua stagione nei 100 metri otto mesi dopo l’ultima gara sui 100 metri vinta a Bruxelles in 9”76.
Nei 100 metri del meeting di Kingston Bolt troverà come avversari il vice campione olimpico Richard Thompson, il compagno di allenamenti Daniel Bailey, il vice campione mondiale indoor Nesta Carter, Michael Frater e Lerone Clarke.
Fuori dalla pista Bolt si è dedicato alla musica, la sua grande passione, prestando la sua voce al DJ Steve Porter per il singolo “Faster than Lightning”.
Bolt ha detto di sentirsi in forma e di avere voglia di tornare in pista. Dopo Kingston, Bolt debutterà in Europa al meeting di Ostrava dove correrà i 100 metri il 25 Maggio. Successivamente sarà in gara al Golden Gala di Roma il 31 Maggio, a Oslo il 7 Giugno, ai Trials Giamaicani di fine Giugno e sui 200 metri a Montecarlo il 20 Luglio  
E’ sfumata invece la sfida sui 200 metri tra Yohan Blake, secondo duecentista della storia con il clamoroso 19”26 di Bruxelles, e Asafa Powell. L’ennesimo problema inguinale ha costretto infatti Powell a rinunciare precauzionalmente al meeting di Kingston.
Nei giorni scorsi Glen Mills, allenatore di Bolt e Blake, ha parlato dei suoi due allievi in teleconferenza per il sito della IAAF.
“Yohan è all’inizio della carriera. Usain è a metà carriera. Entrambi sono due giovani campioni capaci di compiere grandissimi risultati. Prima delle Olimpiadi seguiranno strade diverse. Bolt ha più esperienza nel gareggiare in Europa con diversi situazioni climatiche. Yohan ha avuto dei problemi nell’avvicinamento ai Trials dello scorso anno e per questo non verrà in Europa prima dei Campionati Nazionali trattandosi della stagione olimpica e sarà in gara a New York il 9 Giugno”, ha detto Mills, allenatore di Bolt dal 2004.
“Si allenano nello stesso momento della giornata ma non sempre svolgono gli stessi lavori. Yohan può correre più velocemente del suo record dello scorso anno (9”82). Si sta preparando per doppiare 100 e 200 alle Olimpiadi. L’obiettivo di Bolt è diventare una leggenda e per questo vincere i titoli e non battere i record. Non sarà facile battere i suoi primati correndo in 9”4 a Londra dove il clima inglese e la pioggia potrebbero rappresentare un’incognita.”
Le altre stelle del meeting di Kingston saranno la campionessa del mondo dei 100 metri Carmelita Jeter opposta alla campionessa olimpica Shelly Ann Fraser, a Kerron Stewart, al bronzo mondiale di Trinidad Kelly Ann Baptiste nello sprint femminile, la ritrovata Sanya Richards Ross, campionessa del mondo indoor a Istanbul e autrice di un ottimo 50”18 a Waco poche settimane fa, Brittney Reese nel lungo, iridata a Istanbul con 7.23 e autrice all’aperto di 7.12, il pesista Reese Hoffa, primo nelle graduatorie mondiali dell’anno con la misura di 21.73.

TANTE STELLE A KAWASAKI
Nello stesso giorno s svolgerà a Kawasaki il Seiko Grand Prix, tappa giapponese del World Challenge della IAAF. Tante le stelle attese: Liu Xiang al debutto stagionale sui 110 ostacoli dopo la brillante stagione indoor culminata con l’argento ai mondiali di Istanbul e il record asiatico sui 60 ostacoli (7”41), Allyson Felix sui 100 metri femminili, la campionessa del mondo Amantle Montsho del Botswana sui 400 metri e il campione olimpico dei 3000 siepi Brimin Kipruto contro il campione del mondo juniores 2008 e 2010 Jonathan Ndiku. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SPORTWAY LAGO MAGGIORE MARATHON: ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
CONTO ALLA ROVESCIA PER LA 2a EDIZIONE DELICIOUS TRAIL DOLOMITI
Sarà Huawei il nuovo title sponsor della Venicemarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO