ISINBAYEVA A MONTECARLO – BEKELE – FARAH A EUGENE

Yelena Isinbayeva disputerà la sua ultima gara pre-olimpica al Meeting Herculis di Montecarlo in programma il prossimo 20 Luglio allo Stadio Louis II. La tappa monegasca della Samsung Diamon League sarà l’ultimo meeting prima dell’inizio dei Giochi Olimpici di Londra.
di Diego Sampaolo

La fuoriclasse russa torna a gareggiare a Montecarlo quattro anni dopo il record mondiale stabilito nell’affascinante impianto del Louis II con la misura di 5.04. Poche settimane dopo vinse la sua seconda Olimpiade a Pechino migliorando il suo record di un altro centimetro. Chissà che la magia non possa ripetersi anche la prossima estate.
Quest’inverno la russa tornata ad allenarsi con il suo primo coach Yevgeniy Trofimov nel Marzo 2010 ha stabilito il record del mondo indoor portandolo a 5.01 a Stoccolma prima di vincere il suo quarto oro ai Mondiali Indoor di Istanbul con 4.80.
“Non vedo l’ora di gareggiare a Montecarlo. E’ uno dei migliori meeting del circuito. I fan e l’atmosfera sono straordinari”, ha detto la Isinbayeva in un comunicato degli organizzatori.”
La campionessa russa non gareggerà agli Europei di Helsinki ma debutterà in questa stagione il prossimo 4 Luglio a Reims e il 10 Luglio a Sotteville sempre in Francia.
Montecarlo ha già annunciato la presenza sui 200 metri di Usain Bolt.
BEKELE E FARAH SUI 5000 A EUGENE
Si preannuncia un vero antipasto di Olimpiade la grande sfida sui 5000 metri del meeting di Eugene tra il campione olimpico dei 5000 e dei 10000 metri Kenenisa Bekele e il campione del mondodei 5000 e vice iridato dei 10000 di Daegu 2011 Mo Farah.
Entrambi i campioni hanno scritto la recente storia del mezzofondo prolungato del meeting dedicato al grande mezzofondista statunitense Steve Prefontaine. Bekele vinse i 10000 metri in 26’25”97, quarto miglior tempo della storia nell’edizione 2008. Farah ha vinto i 10000 metri nell’ultima edizione in 26’46”57, record europeo polverizzato in una gara con bennove atleti sotto i 27 minuti.
Bekele e Farah non saranno gli unici grandi protagonisti dei 5000 metri del Meeting di Eugene. Il cast presenterà infatti un cast degno di una finale olimpica con atleti capaci di tempi abbondantemente sotto i 13 minuti come Edwin Soi (bronzo olimpico a Pechino), Thomas Longosiwa (12’51”95), Tariku Bekele (fratello del grande Kenenisa e anche lui atleta fantastico da 12’52”45) e il primatista mondiale juniores indoor dei 3000 e dei 5000 Isiah Koech, quarto ai Mondiali di Daegu sulla distanza. Gli Stati Uniti saranno rappresentati dal primatista statunitense dei 5000 Galen Rupp, da Matt Tegenkamp (quarto a Osaka 2007 sui 5000) e l’ex primatista statunitense dei 5000 metri Dathan Ritzenheim.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre