MARATONA DI PARIGI:40MILA AL VIA!!!..E IL NOSTRO RICATTI TRA I PROTAGONISTI

Con la gara parigina di domenica mattina comincia la settimana piu importante dell'anno con le migliori maratone al mondo nella parte primaverile del calendario.
ParisMarathon all'insegna dei grandi numeri avendo raggiunto quota 40mila partenti in un percorso che si snoda completamente all'interno della capitale francese.
Da sempre una gara considerata assai veloce vista la scorrevolezza del tracciato fatto di lunghi rettilinei che permettono un'azione di corsa prolungata;da non dimenticare altresi il fatto che il percorso parigino tocchi tutti i luoghi piu importanti della città per terminare a pochi metri dall'Arc de Triomphe e con la partenza sui Campi Elisi.
Per la trentaseiesima edizione i record da battere sul percorso rimarranno quel 2h05'47 di Vincent Kipruto del 2009 e il 2h22'04 dell'etiope Baysa in campo femminile datato invece 2010.
Lo scorso anno la vittoria andò al keniano Benjamin Kiptoo in 2h06'29 e alla connazionale Priscah Jeptoo autrice di un probante 2h22'51.
920 saranno i nostri connazionali in gara,in una classifica che ci colloca al terzo posto dopo Gran Bretagna e Stati Uniti (Francia esclusa).
Una gara che non ha mai visto stelle assolute al via ma sempre un tasso tecnico elevato con atleti africani che hanno potuto crescere parecchio grazie alla gara parigina.
Anche quest'anno gli organizzatori hanno mantenuto fede alla loro politica e il pettorale numero uno sarà per il  vincitore dello scorso anno Benjamin Kolum Kiptoo che proverà a difendere il titolo dello scorso anno e anche a riscattare due prestazioni opache della seconda metà della scorsa stagione.
Meritano particolare attenzione anche il kenyano Matebor e il giovane Eric Ndiema,ventenne gia accreditato di 2h06'07".Tanti i keniani e gli etiopi in gara per una sfida che si annuncia velocissima vista anche la necessità degli etiopi di tempi importanti a livello cronometrico per guadagnare la convocazione olimpica;per i keniani invece discorso oramai chiuso con la totale esclusione degli atleti impegnati nella gara transalpina e il rimando a Rotterdam,Boston e Londra.
A livello europeo alcune note decisamente interessanti come il francese Meftah,già protagonista della corsa campestre europea e buon atleta su strada.Da segnalare sempre a livello europeo anche la presenza del nostro Mimmo Ricatti (Aeronautica):col pettorale 37 sarà di sicuro in grado di migliorare notevolmente il suo personale di 2h16 risalente alla scorsa edizione di BerlinMarathon.
Gara maschile che si annuncia di sicuro velocissima tatticamente per la presenza globale di sette lepri,tutti atleti con personali sotto i 60' in mezza maratona e un etiope che aiuterà la gara femminile tenendo alto il ritmo.Donne con l'etiope Beyene quale protagonista assoluta annunciata anche grazie al 2h22 di accredito:sarà quasi come un campionato nazionale etiope la gara donne vista la presenza di sette atlete di Addis Abeba tra le top dieci.
L'immagine migliore rimarrà comunque vedere il serpentone di 40mila persone al via sui Campi Elisi:una emozione da brivido per una cultura di maratona che salvo casi rari manca in Italia.
Ricordiamo infine ai nostri amici runners la diretta su Eurosport della maratona domenica mattina dalle ore 8.30.
ALBERTO STRETTI

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli