MILANO MARATHON, CHE SQUADRA: HUNZIKER, MINETTI, ARISA E LINUS!


di Chiara Elisabetta Franzetti
Che correre facesse bene alla salute, è universalmente noto; che correre facesse del bene per la salute di chi è meno fortunato, forse invece non è così palese.

Ed è proprio per diffondere questo messaggio che la dodicesima edizione della Milano City Marathon prevede per il terzo anno consecutivo una gara a staffetta legata a un Charity Program: quasi 2.000 squadre di quattro concorrenti si sono già iscritte per animare la prima domenica senz’auto di Milano del 2012, accostando all’impegno sportivo il sostegno per una Onlus impegnata nel sociale.
Molti i volti noti e meno noti che hanno accolto con entusiasmo questa iniziativa.
Il prossimo 15 aprile i protagonisti del panorama musicale, del mondo dello spettacolo e dello sport si confonderanno tra la gente comune sulla linea di partenza davanti ai padiglioni della Fiera di Rho: 50 minuti dopo l’inizio della gara competitiva, sarà infatti il turno dei primi frazionisti della corsa a staffetta che si concluderà poi in Piazza Castello; tutti mossi non solo dallo spirito agonistico, ma anche soprattutto dalla voglia di fare del bene.
E’ il caso di Michelle Hunziker, la bionda showgirl svizzera ormai adottata dalla televisione italiana, in gara per raccogliere fondi a sostegno dell’Associazione Doppia Difesa da lei fondata insieme all’avvocato Giulia Buongiorno per assistere le donne vittime di soprusi che, superati timori e paure, hanno trovato la forza di denunciare i propri carnefici.
Ad aiutarla in questa nobile causa, Annalisa Minetti. La bella cantante italiana, nata proprio a Rho, non è del tutto estranea al mondo sportivo, anzi: la sua carriera musicale procede infatti di pari passo con quella di atleta tanto che, allenata da Andrea Giocondi, il 18.09.2011 è riuscita ad ottenere la miglior prestazione mondiale sui 1.500 metri di categoria (5’00’’27), ed è ora all’inseguimento del pass per partecipare alle Paraolimpiadi di Londra 2012 sulla distanza.
Terza componente della squadra, un’altra ugola d’oro del panorama musicale italiano: la simpatica Arisa, fresca di podio all’ultimo Festival di Sanremo con la canzone “La Notte”, non ha esitato a mettersi per la prima volta alla prova in una disciplina sportiva con un nobile obiettivo di fondo.
Unico presenza maschile in questa compagine rosa, Linus, direttore di Radio Deejay da sempre impegnato nel sociale e grande appassionato di sport – e di atletica in particolare: presidente onorario della Maratona di Milano, ha infatti partecipato alle più importanti corse su strada nazionali ed internazionali, per appassionarsi di recente anche al ciclismo.
A conferma che il mondo dell’atletica sta tingendosi sempre più di rosa, una seconda formazione capeggiata da una brillante, quanto avvenente atleta anche lei in lista per le Paraolimpiadi di Londra: Giusy Versace è infatti capitano di una delle 24 squadre iscritte per raccogliere fondi per Disabili No Limits, associazione i cui due obiettivi per la Barclays Milano City Marathon sono una handbike per una ragazza con tetraparesi e un braccio sportivo per un giovane atleta menomato. Superato il fastidioso incidente che l’ha forzatamente costretta a riposo lo scorso febbraio, Giusy ha ripreso gli allenamenti in vista della stagione estiva che culminerà prima con i Campionati Europei Paraolimpici, e poi con le Paraolimpiadi di Londra.
Nel frattempo, per perorare la causa solidarietà della manifestazione meneghina, la Versace si avvarrà dell’impegno di tre validi compagni di avventura: Beatrice Bocci, conduttrice televisiva, seconda a Miss Italia nel 1994; Jo Squillo, poliedrica artista italiana, cantautrice e conduttrice di programmi di successo, da sempre attivamente impegnata nel sociale – tra tutte, basti ricordare la sua partecipazione alla campagna Amiche per l’Abruzzo; e infine, unico ometto della compagine, Daniele Stefani, cantautore italiano apprezzato in tutto il mondo nonostante la sua giovane età.
Insomma, una nutrita compagine di personaggi famosi che, mai come in questa occasione, ci ricorda che “correre fa bene e aiuta a fare del bene” – payoff ufficiale della Milano City Marathon.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli