MARATHON DES SABLES: I risultati della tappa numero 2

Tappa numero 2
9 aprile – OUED EL AATCHANA / TAOURIRT MOUCHANNE – 38,5 Km
di Alessandra Ramella Pairin
Arrivano anche le dune…


Alle 8 del mattino: Umidità 20% Temperatura 20,4° C
A mezzogiorno: Umidità 13%Temperatura 38,7°C.

Numero dei partenti: 849 Purtroppo i primi abbandoni. Nella prima tappa 4
 
Il tema odierno vede il superamento di passaggi sabbiosi, secche oasi e l’arrivo delle prime dune di sabbia con l’aumento della temperatura a 38° C. Condizione che ha inasprito la tappa di oggi.
  
Alle 8.35 il sole batte già forte sui partecipanti che si accingono a partire per la seconda tappa della ventisettesima edizione della Sultan Marathon des Sables. 38,5 saranno i chilometri che uniscono Oued El Aatchana e Taourirt Mouchanne.

Il primo a presentarsi alle prime dune di sabbia è il giordano Al Aqra davanti al marocchino Ahansal  e al vincitore della tappa di ieri El Morabity, che a 9 km dall’arrivo recupera il minuto di ritardo e ne lascia altri due alle sue spalle, staccando dapprima il giordano Al Aqra e il connazionale Ahansal.

Tra le donne un bis per la francese Laurence Klein aumentando con questa vittoria il suo vantaggio sulle altre concorrenti.

Classifica uomini
1 – Rachid El Morabity (MAR) 2h 50’22’’
2 – Salameh Al Aqra (JOR) 2h 52’36’’
3 – Mohamad Ahansal (MAR) 2h 53’40’’

Classifica femminile
1 – Laurence Klein (FRA) 3h 51’06’’
2 – Jen Salter (GBR) 4h 03’53’’
3 – Karine Naillet (FRAU) 4h 15‘18‘‘

Ecco gli italiani al termine della seconda tappa
Posizione Cognome                Nome                Tempo
5                 SALARIS                    Antonio Filippo   3H09’27
6                 TRINCHERI                Lorenzo              3H09’27
16               OLMO                        Marco                 3H34’53
45               TAGLIABUE                Alberto                4H13’03
55               PROSPERI                 Mauro                 4H21’29
68               ZARDINI                    Nicola                 4H31’04
73               VENDRAMIN              Marcello             4H34’43
79               PEZZOTTI                   Patrick                4H35’48
94               RUZZU                      Gavino                4H44’21
96               GIRARDI                    Andrea                4H45’56
120             HARDOUIN MONROYFerdinando         4H58’09
131             MENNI                       Fabio                  5H04’28
151             DONATI                      Pietro                  5H13’29
155             BALSAMO                  Luisa                   5H14’41
183             CRAVERO                  Roberto              5H25’13
188             FRAU                         Bernardo            5H26’27
201             CORGNA                    Josha                  5H31’22
212             FRIQUET                    Alberto                5H34’10
234             MONEGHINI               Fulvio                 5H41’29
238             MESSORI                   Michele              5H42’25
242             ROVERI                     Andrea                5H44’07
244             CALVI                         Stefano               5H45’28
261             CARRARA                  Alessandro         5H50’00
263             DE NINNO                  Lorenzo              5H51’40
265             FERRANTE                 Marco                 5H51’52
282             TESOLIN                    Tiziano                5H56’33
301             GAFFURINI                Sandro                6H02’18
302             RATTI                         Corrado              6H02’18
303             BATTISTONI               Luca                    6H02’18
319             ESPOSITO                  Lorenzo              6H04’53
330             MATTONE                  Valentino            6H08’40
331             FEDERER                  Karl                    6H08’40
346             ZUPPANELLI              Vezio                  6H11’59
427             OCCHI                        Mauro                 6H42’17
433             PASINI                       Fabio                  6H44’14
486             IORI                           Alberto                7H00’21
538             MINNUCCI                 Carlo                   7H13’15
594             TONETTI                     Nicola                 7H32’39
597             CHICHI                       Franco                7H33’59
679             NUCCIO                     Ermanno             8H10’03
687             DOTTA                       Agostino              8H16’24
688             BESSONE                  Erico                   8H16’24
767             BOSA                         Daniela               8H56’23
770             MICHIELETTO             Mario                  8H57’39
771             ZUBANI                     Paolo                  8H57’49
793             MARCANZIN              Renzo                 9H06’59

Alberto Friquet pettorale 812 di Pragelato (Torino)
Commenti dopo le prime due tappe della Marathon des Sables
“Ciao, qui tutto bene, stanco ma non distrutto spero di recuperare le fatiche per la tappa da 80 km.
Il mangiare è un problema perchè devo limitare il peso sulla schiena ma la cosa fastidiosa è il vento.
Per ora non ho grossi problemi di bolle. I compagni di avventura sono simpatici e non troppo competitivi.”


Domani attenderà gli atleti della Marathon des Sables un bel percorso di 35 km tra Taourirt Mouchanne e El Maharch. Le dune diventeranno più imponenti e si alterneranno a lunghi piani pietrosi.


RITRATTI
René (FRA), Benoit (FRA), Olivier (FRA), Hervé (FRA), Erwan (FRA), Yann (FRA), Christophe (FRA), Régis (FRA) e Jérôme (FRA) … Pompieri coraggiosi

Ammirazione e rispetto tra i partecipanti alla 27° Sultan Marathon des Sables per un folto gruppo francese: i Pompiers de Vannes Aventure. La loro sfida è ancora più grande e va oltre un puro gesto agonistico e di performance. Con loro parteciperanno anche quattro giovani disabili.
Per una settimana Guillaume e Thibault due gemelli di 16 anni, Mathieu di 18 anni e Victor di 20 anni percorreranno i km della gara su uno speciale mezzo (28 kg a vuoto), che sarà sostenuto da nove pompieri che dovranno sollevarlo. I pompieri si alterneranno ogni sei minuti.
René, uno dei pompieri, ha confidato al termine della seconda tappa, che “questa è un’avventura formidabile, sappiamo che sarà una sfida enorme, ma non ancora a questo punto”.

Percorso



Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Risultati: il grande week end di running firmato TDS
Timing Data Service presenta la sua due giorni di running: 25-26 novembre
Federica Dal Rì conquista il tricolore e l’Agsm Veronamarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli