TANTE STELLE ANNUNCIATE A NEW YORK E OSTRAVA

Carmelita Jeter, campionessa del mondo sui 100 metri e con la staffetta 4×100 e medaglia d’ argento sui 200 metri a Daegu, Shelly Ann Fraser, medaglia d’oro olimpica sui 100 metri a Pechino e Kelly Ann Baptiste di Trinidad and Tobago, bronzo a Daegu sui 100 metri, saranno le stelle di un grande 100 metri a New York il prossimo 9 Giugno all’Icahn Stadium nella sesta tappa della Diamond League.

La Jeter, seconda donna della storia sui 100 metri con il 10”64 realizzato al meeting di Shanghai nel 2009, ha vinto 11 gare su 12 nel corso del 2011. La Baptiste, autrice di un primato personale di 10”84, superò la Fraser-Pryce per un centesimo (10”98 a 10”99) nella finale mondiale in terra coreana.

Jeremy Wariner, quattro volte medagliato olimpico e cinque volte sul podio ai Mondiali, tornerà sulla pista dell’Icahn Stadium. Wariner, campione olimpico dei 400 a Atene 2004 e della 4×400 a Atene e Pechino e due volte campione del mondo a Helsinki 2005 e Osaka 2007, ha iniziato bene la stagione correndo una frazione di staffetta 4×400 in 44”58 alle Texas Relays di Austin. Il matrimonio con Sarah nello scorso Novembre e la nascita del primo figlio nel prossimo mese di Ottobre sembra aver dato nuovo entusiasmo al quattrocentista texano.
Yohan Blake sarà in gara sui 100 metri sulla pista dove il suo compagno di allenamenti Usain Bolt realizzò il record del mondo nel 2008 con 9”72.
OSTRAVA: BOLT, CAMPBELL BROWN, HEIDLER, LAVILLENIE E STORL
Anche se non fa parte della Diamond League, il meeting del World CChallenge IAAF di Ostrava in programma il 25 Maggio si preannuncia come un meeting di altissimo livello. Oltre alla presenza confermata di Usain Bolt, vincitore sui 100 metri di Ostrava nel 2011 in 9”91, e di Veronica Campbell Brown, prima in un favoloso 10”76 nella scorsa edizione, gli organizzatori del meeting della Republica Ceca hanno annunciato altri big come la primatista mondiale e campionessa europea Betty Heidler e la campionessa mondiale ed ex primatista del mondo Anita Wlodarczyk nel lancio del martello valido come prova del Challenge IAAF del lancio del martello.
David Storl tornerà a gareggiare sulla pedana del peso porta ortuna dove si è laureato campione del mondo allievi nel 2007 e campione europeo under 23 lo scorso anno. Storl ha destato sensazione la scorsa estate vincendo la medaglia d’oro mondiale a Daegu a soli 21 anni (diventando uno dei pochi atleti capaci di vincere il titolo mondiale da allievo, da junior e da senior). Lo scorso Marzo il giovane tedesco ha vinto la medaglia d’argento ai Mondiali Indoor di Istanbul con il nuovo primato personale di 21.88. A Ostrava troverà in pedana il vice campione del mondo di Daegu Dylan Armstrong del Canada e lo statunitense Christina Cantwell, campione del mondo a Berlino 2009.
Renaud Lavillenie aprirà la sua stagione outdoor a Ostrava e andrà a caccia del record del meeting detenuto dal 2008 dal russo Yevgeniy Lukanenko con 5.77.
Il giovane keniano Isiah Koech, quarto sui 5000 metri a Daegu a 17 anni, proverà a battere il record del mondo juniores sui 3000 detenuto da Augustine Choge con 7’28”78 dal 2005.
 Diego Sampaolo

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli