STRAMILANO: FESTA PER TUTTI, ANCHE PER ANDREA LALLI E VALERIA STRANEO

Edizione speciale per la Stramilano 2012, con record di presenze e di prestazioni: boom di iscrizioni, con pettorali esauriti già ieri mattina, e oltre 60.000 richieste per la 10 Km; più di 6.000 atleti in gara per l’Agonistica.
A partire dalle 9.00 di questa calda domenica di primavera, incuranti dell’ora legale, oltre 50.000runners hanno corso attraverso la città chiusa al traffico per la prima DomenicAspasso, animando il cuore di Milano con il loro entusiasmo e sottolineando ancora una volta il grande valore sociale ed educativo dello sport, una grande festa di amicizia e condivisione tra persone provenienti da tutto il mondo.



Come da tradizione, i due colpi di cannone del Reggimento di Artiglieria a cavallo “Voloire”hanno dato il via alla competizione e la fanfara dei Bersaglieri in congedo “Luciano Manara” di Milano, in corsa con le sue trombe, ha emozionato tutti i presenti. Ai nastri di partenza numerosi rappresentati delle istituzioni, insieme al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, anche Chiara Bisconti, Assessore allo Sport del Comune di Milano, Monica Rizzi, Assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia, Cristina Stancari, Assessore allo Sport e Tempo Libero della Provincia di Milano, l’On. Maurizio Lupi, Vice Presidente della Camera. Esordio a sorpresa del Presidente Roberto Formigoni alla Stramilano Agonistica Internazionale, che lo ha visto gareggiare quest’anno per la prima volta insieme ai grandi atleti della Stramilano.

Accanto a loro Flavia Cercato, madrina della manifestazione, grande voce della radio italiana e conduttrice insieme alla Giallapa’s Band del nuovo programma “Stile libero” in onda in diretta suR101, l’emittente da 7 anni sponsor ufficiale e colonna sonora della Stramilano che, con il suo staff e la sua musica, ha accompagnato gli atleti grandi e piccoli lungo tutto il percorso.

I primi a partire, da Piazza Duomo alle 9.00, sono stati i 50.000 della Stramilano, la più rappresentativa e affollata delle tre gare che, all’insegna dello sport per tutti, ha visto l’adesione di runners di ogni età e capacità che, correndo o camminando nel lineare percorso di 10 km fino all’Arena Civica, hanno potuto vivere e conoscere una Milano ecosostenibile, senza auto e traffico.
Numerosi i gruppi in gara: dalla compagine della Guardia di Finanza agli studenti delle università milanesi, per la prima competizione tra Atenei, fino ad intere scuole di Milano e Provincia.

Alle 9.45, partendo sempre da Piazza Duomo, i mini runners della Stramilanina ed i loro accompagnatori hanno attraversato le vie più belle di Milano, tra il tifo dei tantissimi spettatori che hanno pacificamente invaso le strade anche con biciclette, pattini e qualsiasi altro mezzo ecologico.

Come ogni anno, la Stramilano 2012 ha corso anche insieme a tante associazioni non profit: ilCentro Benedetta D’Intino a difesa del bambino e della famiglia, l’Associazione Amici di Samuel, per il sostegno dei ragazzi con disabilità, Vidas impegnata nella cura dei malati terminali,Fondazione G. e D. De Marchi per la lotta alle malattie dell’infanzia.

Adrenalinica ed entusiasmante la partenza da Piazza Castello, alle ore 10.45, degli oltre 6.000partecipanti della Stramilano Agonistica Internazionale con i migliori fondisti del mondo, fuoriclasse della specialità, tesserati Fidal che hanno corso sul velocissimo tracciato di 21, 097 km.

Prova straordinaria per gli atleti azzurri, con un ottimo secondo posto di Andrea Lalli, che ha battuto il suo record personale di 1.02’62’’ con un tempo di 1.01’11’’, in un testa a testa emozionante con l’etiope Jacob Yarso Kintra, al primo posto con un tempo di 1.01’07’’.Terzo posto al kenyano Kiprop Limo, con un tempo di 1.02’30’’.
Grandissima gara italiana anche al femminile, grazie alla vittoria di Valeria Straneo, che ha tagliato il traguardo in un tempo di 1.08’48’’, seguita dalla seconda classificata, la palermitana Anna Incerti(1.10’36’’) e da Marcella Mancini, terza con 1.15’31’’.

All’arrivo all’Arena Civica, aperta a tutti fin dalle prime ore del mattino, medaglie, gadget degli sponsor, musica, un ricco ristoro e gli emozionanti momenti della premiazione delle varie categorie di vincitori, che ha visto sul palco autorità cittadine e personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo. Un momento di raccoglimento e un commuovente applauso del pubblico hanno inoltre ricordato il militare italiano caduto ieri in Gulistan, Michele Silvestri.

Tra i riconoscimenti più significativi le coppe speciali alla memoria di Luigi Mauri e Francesco Alzati, figure storiche della Stramilano e del Gruppo Alpinistico Fior di Roccia, sono state assegnate alla scuola più numerosa, l’istituto “A. Manzoni” di Pozzuolo Martesana, e il premio speciale Michela Rossi, morta nel terremoto d’Abruzzo di tre anni fa al rientro dalla Stramilano, che è andato alla prima classificata della categoria MF35: Elena Mauri.

Gemellini i più giovani partecipanti alla Stramilano 2012: Davide e Camilla, di soli 4 mesi, il più anziano il signor Giuseppe, di 87 anni.

La Stramilano 2012 è stata festeggiata in modo grazie anche all’impegno e alla dedizione della Polizia Urbana e della cittadinanza che ha accolto, come sempre, in modo esemplare la manifestazione sopportando con pazienza tutti i disagi.
L’appuntamento è per tutti alla Stramilano 2013!

Comunicato stampa di Stramilano.it
Nella foto di Giancarlo Colombo Andrea Lalli

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Lahcen Mokraji, sospeso in via cautelare
Notte Blu e Pisa Marathon: le modifiche al traffico
Aperta la 19^ PisaMarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre