TREVISO MARATHON PREPARA LA DANZA AFRICANA
Il keniano Kwalia è l’ultima aggiunta al cast dei protagonisti della gara di domenica. Si corre anche per Trivenetorun. La festa degli “Amici di Diego”    
Treviso, 2 marzo 2012 – Il traguardo dei 3.000 iscritti è ormai lì, ad un passo, e verrà con ogni probabilità tagliato domani, sabato 3 marzo, giornata di vigilia della maratona. Oggi, venerdì 2 marzo, alla Ghirada si è alzato il sipario su Expo Run, dov’è iniziata la distribuzione dei pettorali di gara. Intanto c’è un’aggiunta al cast dei probabili protagonisti della maratona: un nuovo keniano che si candida per il podio. 
TOP RUNNERS Peter Naibei Kwalia è l’aggiunta dell’ultima ora al cast dei probabili protagonisti della 9a Treviso Marathon. Keniano, 26 anni, ha un primato di 2h12’07” realizzato a Lubiana nel 2009. E’ tra i principali candidati per la successione al marocchino Nasef, vincitore della Treviso Marathon 2011. Domenica, sulla linea di partenza a Vittorio Veneto, si schiereranno anche il connazionale Michael Kasis Chemchir, l’anno scorso sceso a 2h12’52”, e due giovani eritrei, Debesay Tsige Behlbi (campione mondiale a squadre di corsa in montagna nel 2009) e Kahsai Kidane Ghebremedhin, già entrato tra i “top ten” della maratona di Madrid del 2010.  Curiosità per il primatista islandese Kari Steinn Karlsson, 25 anni, alla seconda maratona in carriera dopo l’esordio a Berlino 2011: Treviso sarà un test in vista dell’Olimpiade. In gara anche il veterano statunitense Jason Mayeroff e l’altoatesino Hermann Achmuller. L’ugandese Wilson Busienei, l’italo-marocchino Said Boudalia e l’austriaco Roman Weger avranno il compito di tenere elevato il ritmo sino a quando la gara non entrerà nel vivo. In campo femminile, pronostico per la rumena Daniela Carlan, ex marciatrice di livello internazionale (ha partecipato ai Mondiali di Parigi e all’Olimpiade di Atene), quest’anno già seconda a Napoli. Da podio anche le ultramaratonete Monica Carlin, asso azzurro delle lunghe distanze (campionessa mondiale a squadre della 100 km nel 2006), e Francesca Marin.
SI CORRE PER TRIVENETORUN Treviso Marathon è anche la terza prova di Trivenetorun, circuito in nove tappe che premia la quantità di chilometri percorsi nell’arco della stagione. I primi due appuntamenti sono già in archivio: il 12 febbraio, sotto la neve, si è corso a Vittorio Veneto, in occasione dell’11aMaratonina Vittoria Alata. A seguire, il 26 febbraio, la già citata Paradiso Garda Run 15. Poi, dopo la 9aTreviso Marathon, toccherà alla 5aBelluno-Feltre (25 marzo, 30 km) e al 4° Crossroad (Miane, 1 aprile, 20 km). Quest’ultimo appuntamento, il quinto stagionale, rappresenterà anche il giro di boa dell’annata. La seconda parte della rassegna si svilupperà infatti tra settembre e dicembre. Si riprenderà a correre in occasione della 7a Mezza del Brenta (Bassano del Grappa, 2 settembre, 21,097 km). Poi toccherà alla 13a Maratonina Città di Udine (23 settembre, 21,097 km), alla 5aMaratonina di San Martino (Paese, 11 novembre, 21,097 km) e infine alla 3a Prosecco Run, che il 2 dicembre, a Vidor, ancora nel Trevigiano, concluderà la rassegna con gli ultimi 25 chilometri. Al termine delle nove gare sarà stilata una classifica individuale, basata sulla somma dei chilometri percorsi: previsti premi per chi avrà percorso almeno 140, 160 oppure 180 chilometri. Ma il riconoscimento più prestigioso andrà agli atleti che parteciperanno a tutte e nove le gare, mettendo insieme, nell’arco della stagione, 216 chilometri. Verrà anche stilata una classifica di società, risultante dalla somma dei chilometri percorsi dagli atleti tesserati per il singolo club. Con Trivenetorun la passione va proprio di corsa. E il cronometro può restare a casa.   
LA FESTA DEGLI “AMICI DI DIEGO” Alla 9a Treviso Marathon parteciperà anche l’associazione Amici di Diego. Una decina di ragazzi diversamente abili percorreranno il tragitto da Vittorio Veneto al capoluogo della Marca, spinti sulle loro carrozzelle dai volontari dell’associazione presieduta da Giuseppe Penso. Ci saranno Diego Maschietto, che ha dato il nome all’associazione, un veterano della Treviso Marathon, avendo partecipato a tutte e otto le precedenti edizioni, e poi Maria Teresa, Marta, Manuel, Riccardo, Lisa, Andrea, Christian, Giulia, Lorenzo, Riccardo e Anna. Avranno un punto di ritrovo particolarmente animato nel centro di Conegliano, dove una band suonerà e farà animazione per i maratoneti e il pubblico. Il loro motto? “Corriamo per un sorriso”.
DI CORSA CON L’HOSPICE ANTICA FONTE Lo sport si sposa alla solidarietà nell’ambito della 9a Treviso Marathon. Gli atleti troveranno, infatti, nel pacco gara, anche la brochure illustrativa dell’Hospice Casa Antica Fonte, struttura destinata ad accogliere i malati di tumore in fase avanzata dell’Ulss 7. L’Hospice è in fase di costruzione a Vittorio Veneto, poco lontano dall’ospedale: accoglierà pazienti provenienti da tutti i Comuni dell’Azienda Sanitaria di Pieve di Soligo.  Lungo il percorso, sempre per divulgare l’importante iniziativa, ci saranno striscioni e gazebo allestiti dal Comitato per la promozione di Casa Antica Fonte.  
In allegato, foto di un passaggio della maratona a Ponte della Priula
TREVISO MARATHON
Treviso Marathon (www.trevisomarathon.com) è una delle più popolari corse italiane sulla distanza dei 42,195 km. Promossa da un gruppo di società sportive, attive nel territorio trevigiano per sostenere, ad ogni livello, la pratica dell’atletica leggera e del triathlon, ha debuttato il 14 marzo 2004, incontrando subito il favore degli appassionati. La sua crescita è stata vertiginosa: nell’arco delle prime cinque edizioni ha raddoppiato il numero dei partecipanti (6.271 gli iscritti all’edizione record del 2008), ritagliandosi uno spazio tra le maratone italiane con più iscritti. Presieduta da Federico Zoppas, Treviso Marathon è apprezzata dagli atleti di livello non professionistico, che l’hanno soprannominata la  “New York d’Italia” per la particolare partecipazione del pubblico lungo il tradizionale percorso da Vittorio Veneto al capoluogo della Marca. Ma si segnala anche per l’eccellente livello tecnico. Lo dimostrano i record della corsa: 2h10’18” per gli uomini (Benjamin Pseret, Ken, 2007) e 2h28’03” per le donne (Shitaye Gemechu, Eth, 2007). Nel 2009 Treviso Marathon ha ospitato i campionati italiani assoluti e master della specialità. L’ultima edizione, svoltasi il 27 marzo 2011, è stata vinta dal marocchino Ahmed Nasef (2h13’57”) e da Martina Celi (2h36’14”). La prossima è in programma il 4 marzo 2012. Nel 2013, in occasione della decima edizione, quella di  Treviso tornerà ad essere l’unica maratona al mondo con tre partenze.       

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre